Home Municipi Municipio VIII

Roma 70: i cittadini tornano a dibattere su strade e sportello anagrafico

Grande partecipazione per l’incontro promosso dal CdQ Grotta Perfetta

SHARE
roma70

L’incontro organizzato il 23 gennaio scorso dal Comitato di Quartiere Grotta Perfetta ha riacceso il dibattito su due problemi del quadrante di Roma 70: la condizione delle strade e la chiusura dello sportello anagrafico decentrato.

L’INCONTRO – La sala gremita del Centro Anziani Granai di Nerva è stato sicuramente un segnale importante, che richiama la volontà da parte dei residenti di Roma 70 di tornare a dire la loro sui problemi e sulle vicende che attraversano il loro territorio. “L’incontro era incentrato sule problematiche della terza età – ci spiega il presidente del Cdq Mario Semeraro –L’indice di anzianità del nostro Municipio rispetto al resto della Capitale è in seconda posizione – dopo il Municipio I Ndr – questo vuol dire che ci sono 4,5 cittadini al di sopra dei 65 anni per ogni bambino sotto i 6 anni. Questi dati ci hanno convinto della necessità di far partire il dibattito da temi che interessano, non in via esclusiva, gli anziani del territorio”. Da qui la scelta di parlare delle condizioni delle strade e dei marciapiedi, spesso vere e proprie barriere architettoniche per i cittadini con problemi di deambulazione.

LE STRADE E I MARCIAPIEDI – I risultati del dibattito non potevano che essere scontati: le strade e i marciapiedi della zona sono in condizioni pessime. Non una novità, soprattutto se guardiamo alle numerose segnalazioni giunte in questi ultimi mesi alla nostra redazione. “Alcuni marciapiedi sono praticamente inagibili e costringono i cittadini a camminare nel mezzo della strada – afferma Semeraro – Anche per gli automobilisti la situazione non è migliore. Le buche sono una costante di tutte le vie del territorio”. Oltre alla volontà di segnalare la situazione alle istituzioni, dal CdQ arriva anche una provocazione: “Se lo Stato concede delle detrazioni per quanti ristrutturano i propri appartamenti, perché non possiamo organizzarci con il Municipio e fare lo stesso per le nostre strade?”.

LO SPORTELLO ANAGRAFICO – Dalla sala arriva chiaro il segnale: la chiusura di questo servizio ha indignato non poco i residenti. Lo sportello Anagrafico del Mercato Grottaperfetta è infatti chiuso dal 20 settembre scorso per ‘problemi tecnici’. Questi sarebbero da ricercare principalmente nell’impossibilità di dislocare i macchinari per l’erogazione delle nuova Carta d’Identità elettronica. “Tutti hanno richiesto a gran voce la riapertura dello sportello decentrato – proseguono dal CdQ – per il quartiere è un servizio primario. Inoltre se vogliamo veramente attuare il decentramento si potrebbe prevedere la possibilità di ritirare la Carta d’Identità in un secondo momento, dopo che questa sia stata realizzata nella sede di Benedetto Croce”.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI – Il CdQ non ha mancato di dare appuntamento presso l’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Agrario “G. Garibaldi” per la giornata di domenica 29 gennaio alle ore 10.00, con la prima occasione di lavoro delle Commissioni tematiche attivate nei mesi scorsi. Sono quattro le Commissioni in partenza: Servizi e Decoro; Viabilità-trasporti e mobilità; Scuola, Infanzia, Cultura; Sport, Verde,Tempo Libero, Salute,

Leonardo Mancini

SHARE