Home Rubriche City Tips

Movida: pronto il piano per le ‘zone calde’

Un tavolo tecnico in questura per definire il piano di intervento nei luoghi maggiormente colpiti dalla movida selvaggia

SHARE
movida roma repertorio

ROMA – Negli ultimi venti giorni sono stati quattro i casi di violenza riconducibili alla movida selvaggia nella Capitale, tra questi anche il ferimento del nuotatore Manuel Bortuzzo. A fronte di questa situazione si è svolto un tavolo tecnico, presieduto dal questore Guido Marino, per definire il piano di intervento nei luoghi maggiormente frequentati dai giovani soprattutto nel fine settimana.

I CONTROLLI – Sono stati infatti disposti controlli straordinari in quelle che vengono definite ‘zone calde’ della città. In particolare il quartiere universitario attorno a piazza Bologna, nel quale, si apprende, sarà utilizzato il ‘modello San Lorenzo’, con la presenza degli agenti del Reparto Volanti della Questura, squadre cinofili, Reparto prevenzione crimine e agenti della Divisione Polizia Amministrativa per i controlli nei locali.

Red