Home Notizie Città Metropolitana

NEL NATALE DELLA PROVINCIA RIAPRONO LE DOMUS ROMANE DI PALAZZO VALENTINI

SHARE

Per le festività, promosso dall’Amministrazione Zingaretti un ricco calendario di manifestazioni
Da Topolino ad Anna Magnani, dagli scavi di Palazzo Valentini ai cori gospel, ai mercatini della solidarietà.

Sarà un Natale ricco di iniziative per grandi e piccini a Roma e in Provincia con un calendario di eventi che durerà per oltre un mese tra appuntamenti dedicati alla cultura, alla solidarietà e alla riscoperta delle tradizioni.
Le iniziative, finanziate e promosse in oltre 30 Comuni, dalla Provincia di Roma sono state presentate dal presidente della Provincia Nicola Zingaretti e dagli assessori alle Politiche culturali, Cecilia D’Elia e al Turismo, Patrizia Prestipino.

"Nella scelta delle manifestazioni ? ha spiegato il presidente Zingaretti – abbiamo voluto affiancare due grandi temi: la solidarietà e la cultura con un’ampia attenzione ai bambini che sono i principali referenti".
Ed il primo appuntamento in calendario è proprio dedicato ai più piccoli con la mostra ?Topolino quante storie! Dal cinema al teatro? a Palazzo Valentini dal 3 al 6 gennaio. Dal 15 dicembre al 10 gennaio, sempre nel Palazzo sede della Provincia di Roma, sarà allestito ‘Il Natale di solidarietà? con bancarelle di associazioni del terzo settore finalizzate alla raccolta fondi.

Nella stessa data riapriranno al pubblico le Domus romane con visite su prenotazione. Si tratta di un vero e proprio tesoro storico-archeologico scoperto dai ricercatori della Provincia di Roma proprio nei sotterranei di Palazzo Valentini, sede storica dell’Amministrazione provinciale. Gli scavi hanno permesso il ritrovamento di due domus romane, una delle quali appartenuta probabilmente al senatore Flavius Asterius, noto perchè commentava, nel IV secolo dopo Cristo, Virgilio nel Foro di Traiano e aveva anche un sedile d’onore al Colosseo. La scoperta viene considerata dagli archeologi fondamentale in quanto si hanno testimonianze su costruzioni e templi pubblici ma ancora molto poco si sa del privato. Alla domus del senatore Asterius sono collegate anche delle gigantesche terme. I visitatori degli scavi di Palazzo Valentini, inoltre, potranno ammirare anche il museo multimediale realizzato da Piero Angela. Un’accurata ricerca scientifica sui reperti, sulle istituzioni, sull’urbanistica della Roma fra il II e il IV secolo dopo Cristo che rivive grazie all’uso della computer graphic e con la quale sarà possibile compiere un affascinante viaggio nelle radici della civiltà romana camminando su mosaici policromi, sui basolati, tra le pareti delle ville dei senatori potenti e così ricchi da poter costruire vere e proprie terme private a due passi dai Fori.
All’interno delle Domus romane, dal 18 dicembre per un mese, sarà allestita una mostra dedicata ad Anna Magnani in occasione del centenario dalla nascita.

Il 21 dicembre, nella sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica, sarà possibile assistere al concerto ‘Nativitade’ diretto da Damiano Giuranna ed eseguito dalla voce recitante di Alessio Boni e dalla World Youth Chamber Orchestra.

In quell’occasione, ha spiegato Zingaretti, "consegneremo il premio Provincia solidale": un riconoscimento di "10mila euro" a chi si è distinto in materia di solidarietà. Alla vigilia della Befana si svolgerà invece nel cortile di Palazzo Valentini l’iniziativa ‘Diamo un sorriso a mille bambini’  che, dalle 10 alle 24, vedrà alternarsi ai microfoni di Radio Radio personaggi dello sport e dello spettacolo per invitare le famiglie ad acquistare giocattoli che il 6 verranno regalati ai bambini ricoverati in alcuni ospedali romani.
Accanto agli appuntamenti della città, dai primi di dicembre in oltre 30 comuni si respirerà aria natalizia tra cori gospel, artisti di strada, bande musicali e antichi sapori.