Home Cultura Cinema

Gli anni più belli

SHARE

Se c’è una caratteristica che più di tutte rappresenta e rende riconoscibili i film di Gabriele Muccino è la grande attenzione per i suoi personaggi in un contesto sociale, la capacità all’interno della narrazione del singolo personaggio di tratteggiare la sua appartenenza a una data generazione, dipingendone nel suo ritratto vizi e virtù, e mettendo in mostra come un determinato periodo storico influenzi le varie scelte di vita. Gli anni più belli è l’apoteosi del manifesto Mucciniano, la storia di quattro amici nell’arco di quarant’anni, dagli anni Ottanta ai primi Venti anni del duemila. Favino, Rossi Stuart, Santamaria e Ramazzotti sono i protagonisti della storia nella storia, pedine in mano al tempo che scorre inesorabile per tutti e crea intrecci, legami, contesti e storie.

Regia: Gabriele Muccino

Sceneggiatura: Gabriele Muccino

Interpreti: Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria, Francesco Centorame

(ITA 2020)

Marco Etnasi