Home Cultura Libri

Un week end sotto il segno di Corto Maltese

ROMA – La Libreria Stendhal – libreria francese di Roma (Piazza San Luigi dei Francesi), dedica tutto un fine settimana a Hugo Pratt e Corto Maltese, con due presentazioni d’eccezione in lingua italiana.

LES CHEMINS DU RÊVE

Si parte venerdì 29 ottobre, alle ore 19.00 con Francesco Boille, critico di cinema e fumetti, che presenterà il suo libro Hugo Pratt, “Les chemins du rêve” pubblicato dalle edizioni Gallimard/Cong. “Finora – spiega l’autore – nessun lavoro dedicato a Hugo Pratt ha affrontato il tema dei sogni. Attraverso una selezione sensibile e meticolosa di acquerelli e tavole originali di Corto Maltese, ma anche di altre avventure che alimentano questa prolifica opera, e alla luce del testo che srotola il filo ininterrotto dell’onirismo ”prattiano”, questo libro invita a esplorare il labirinto dei sogni, ricordi, conoscenze e illusioni del grande artista Hugo Pratt”.

Ads

OCEANO NERO

Nella giornata di sabato 30 ottobre, sempre a partire dalle ore 19.00, la Libreria Stendhal presenta l’incontro con gli autori del nuovo Corto Maltese Oceano nero. Bastien Vivès (disegni) e Martin Quenehen (testo) dialogheranno con Francesco Boille e saranno accompagnati dagli editori francesi e italiani. “Ci sono ancora molti segreti sulla trama, sui luoghi e sul periodo storico in cui si svolge Oceano Nero, ma ritroverete le atmosfere evocate da Pratt, con una nuova densità grafica – commentano gli autori – Rincontrerete vecchi amici e nuovi personaggi iconici. Corto avrà un fascino particolarmente sexy in una storia che sarà popolata da donne con ruoli importanti. Ci saranno battute taglienti, citazioni storiche, ironia, mistero, spazi sospesi e ça va sans dire, l’Oceano. Quale, è tutto da scoprire. Sarà un Corto Maltese ancora diverso rispetto a quello creato da Hugo Pratt e a quello della coppia spagnola Juan Díaz Canales e Rubén Pellejero ma vi possiamo certamente anticipare che manterrà intatti il suo senso di giustizia e lo spirito d’avventura”.

Red

Previous articleGualtieri affida al Nobel Parisi la presidenza del Comitato Scientifico della Capitale
Next articleRiapre dopo un anno la Biblioteca di via Longhena a Pisana