Home Municipi Municipio IX

Cecchignola: una rotatoria per via Kobler

Tratto da Urlo n.187 Febbraio 2021

CECCHIGNOLA – Da alcune settimane sono in corso i lavori per la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra via della Cecchignola e via Kobler, unico accesso al quartiere Castello della Cecchignola. La maggior parte degli automobilisti che quotidianamente percorrono via della Cecchignola non avranno notato un aumento di traffico, dato che da sempre l’incrocio è regolato da un semaforo, ma per i cittadini di Castello della Cecchignola uscire dal quartiere è diventato un incubo.

Ads

Sono diverse le segnalazioni giunte al nostro giornale, dato che con la riduzione di carreggiata di via Kobler ad una sola corsia (in entrata e in uscita) i tempi per lasciare il quartiere si sono di fatto raddoppiati. “Durante le ore di punta si impiegano diversi minuti ad attraversare l’incrocio – ci scrive una residente – ho paura di cosa succederà con la rotatoria”.

Una preoccupazione che è stata richiamata anche dal Comitato di Quartiere: “Speriamo che la rotatoria fluidifichi realmente il traffico e che non si trasformi in un ulteriore ostacolo per uscire dal quartiere, non avendo mai la precedenza nell’impegnare l’incrocio – commenta il presidente del CdQ, Luca Santolamazza – Inoltre le criticità sulle altre rotatorie – quelle dell’Ardeatina, ndr – restano”.

Infatti questa rotatoria dovrebbe collegare anche un ulteriore tronchetto di strada che metterà in collegamento via della Cecchignola con via Millevoi, quasi a ridosso dell’imboccatura dell’Ardeatina. Un sistema che senza alcuni accorgimenti potrebbe soltanto spostare il traffico (e le code nelle ore di punta) anche all’incrocio con via Kobler.

Speriamo che i lavori siano celeri – seguita Santolamazza – anche se avremmo preferito che ci fossero state previsioni per modificare la rotatoria del Dazio (via di Vigna Murata) così da iniziare a risolvere i problemi di fluidità di traffico del quadrante”.

AC

Previous articleRifiuti, Roma: con i fondi regionali previsti interventi su quattro centri di raccolta
Next articlePortuense: dalla Lega la proposta di un’area dedicata alle vittime di via Vigna Jacobini