Home Municipi Municipio VIII

Una sera d’estate a Garbatella

Negozi aperti fino alle 22 e tanti appuntamenti con la cultura, lo sport e la solidarietà per la serata di giovedì 16 luglio

SHARE

GARBATELLA – “Trasformiamo una sera d’estate in un’occasione per riaccendere la nostra comunità, insieme, in sicurezza e all’insegna della solidarietà”. In questo il minisindaco del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, ha parlato dell’iniziativa in programma per giovedì 16 luglio nelle strade della Garbatella.  Un’iniziativa itinerante dal titolo “Una sera d’estate a Garbatella” con la partecipazione dei commercianti e della rete di Municipio Solidale, la piattaforma nata con l’emergenza sanitaria.

NEGOZI APERTI FINO ALLE 22

Sono tantissimi gli esercizi commerciali (più di 55) che resteranno aperti fino alle 22. Le strade interessate dalla manifestazione sono: Circonvallazione Ostiense: via Caffaro, via Ignazio Persico, piazza Bartolomeo Romano, piazza Damiano Sauli, via Giovanni Andrea Badoero, via Luigi Fincati, piazza Agusto Albini, vai Francesco Passino, via Giacomo Rho, via Carlo Citerni e via Giuseppe Candeo.

IL PROGRAMMA

In programma anche un incontro dimostrativo di Bike Polo nella pista di pattinaggio del Giardino Marcella e Maurizio Ferrara, Via Alberto Guglielmotti (piazza B. Brin) – dalle ore 17 fino al tramonto, a cura dell’ASD Bike Polo Roma. Mentre per chi preferisce rilassarsi in una sera d’estate all’interno di uno scenario d’eccezione, presso la Scuola dell’Infanzia Casa Dei Bimbi – Piazza Nicola Longobardi 2 – alle ore 19, si terrà un Recital per violoncello solo a cura di Roma Tre Orchestra.

LA LOCANDA DEI GIRASOLI

La serata di giovedì non riguarda soltanto il rilancio del quartiere, infatti è anche un appuntamento con la solidarietà “per accogliere nel nostro territorio – seguita Ciaccheri – una realtà straordinaria della nostra città, La Locanda dei Girasoli, una storia bellissima di impresa sociale e integrazione che “adotteremo” per una sera a Piazza Damiano Sauli”. La Locanda dei Girasoli è un ristorante speciale e rappresenta uno dei progetti sociali più belli e solidali realizzati nella città di Roma. La gran parte del personale che lavora nel ristorante, di via dei Sulpici 117H, è composto da ragazzi con sindrome di down ed altre disabilità intellettive che, con il loro impegno e la loro allegria, sono riusciti a realizzare un’idea di grande interesse ed un esempio concreto di integrazione.

Red