Home Municipi Municipio XI

Marconi: continua la situazione di degrado del mercato Macaluso

Dopo mesi è iniziata la rimozione dei banchi chiusi del mercato, ma per i cittadini la situazione di degrado è addirittura peggiorata. Catalano e Maione (Lega): "Più che un mercato sembra una discarica"

SHARE

MARCONI – Risale a gennaio l’assegnazione da parte del Municipio XI, tramite affidamento diretto, dei fondi per la rimozione di alcuni banchi del mercato Macaluso/Cardano, dove sono ventidue i box ancora attivi e tredici quelli le cui saracinesche sono abbassate da molto tempo (alcuni di questi la saracinesca nemmeno ce l’hanno più).

Da gennaio però, i lavori di rimozione sono iniziati solo qualche settimana fa, mentre gli abitanti della zona continuano a segnalare il pessimo stato in cui versa l’area, anche ora che lo smantellamento è iniziato.

“Da alcuni giorni sono iniziati presso il mercato Marconi, tra Via Macaluso e Via Cardano, la rimozione in danno di alcuni banchi non utilizzati ma questa operazione sta generando una situazione di forte degrado dovuto alle condizioni in cui vengono lasciati i cumoli di materiale di risulta come calcinacci e ferri arrugginiti” spiegano Daniele Catalano già Capogruppo Lega Municipio XI e Matteo Maione Coordinatore Lega Municipio XI.

“In sostanza una parte del mercato assomiglia più ad una discarica abusiva e sta provocando anche un minor appeal commerciale ed un danno economico non indifferente agli operatori, i quali sono costretti a lavorare in una situazione indecente”, e concludono: “Invieremo una nota agli organi competenti per richiedere che la ditta che sta eseguendo questi lavori possa in breve tempo provvedere anche alla rimozione e allo smaltimento dei materiali al fine di tutelare la salute e l’immagine del mercato e dei suoi fruitori”.

Marta Dolfi