Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19, i dati del 12 aprile: nel Lazio 122 nuovi positivi

D’Amato: “Nel Lazio il tasso di letalità è tre volte inferiore alla Lombardia”

SHARE
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ROMA – È l’assessore Regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, a parlare dei dati sull’emergenza sanitaria nel Lazio delle ultime 24h: “Oggi registriamo un dato di 122 casi di positività – erano 140 nella giornata di ieri Ndr – e un trend in frenata al 2,6% e in calo anche i decessi che sono 6 nelle ultime 24h. Aumentano invece i guariti: 29 unità nelle ultime 24 arrivando a 749 totali, e le persone che escono dalla sorveglianza domiciliare. Il tasso di letalità è tre volte inferiore alla Lombardia. La percentuale dei decessi infatti rispetto al totale dei contagiati nel Lazio è pari al 5,7% tra i dati più bassi d’Italia (Lombardia 18,4%)”.

I DATI DELLE ASL DEL LAZIO DEL 12 APRILE 2020

Asl Roma 1 – 12 nuovi casi positivi. 8 pazienti sono guariti. 1.867 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Anche oggi si registra un trend positivo: le persone che entrano in sorveglianza domiciliare sono meno della metà di quelle che ne escono;

Asl Roma 2 – 12 nuovi casi positivi. 5 pazienti sono guariti. 26 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Rebibbia: 70 tamponi negativi, positiva una operatrice appartenente al cluster iniziale, assente dall’istituto penitenziario già da 14 giorni. Selam Palace: donna incinta trasferita al Policlinico Gemelli. Prosegue sorveglianza sanitaria, situazione sotto controllo. Proseguono i controlli su Villa Fulvia;

Asl Roma 3 – 14 nuovi casi positivi. 6 pazienti sono guariti. 1.956 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Le persone che entrano in sorveglianza domiciliare sono meno della metà di quelle che ne escono. Ad Acilia operativo il camper dei medici di medicina generale per i controlli nelle case di riposo;

Asl Roma 4 – 15 nuovi casi positivi. 4 pazienti sono usciti dalla sorveglianza. 2 decessi: un uomo di 87 anni e una donna di 83 anni. 2.157 le persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. 2 case di riposo sotto osservazione, una a Fiano Romano e una a Campagnano;

Asl Roma 5 – 13 nuovi casi positivi. 0 decessi. 8 pazienti sono guariti. 2.230 le persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli sulle case di riposo del territorio. Il 14 Aprile termineranno le ulteriori misure restrittive nel Comune di Nerola per chiusura epidemiologica del cluster, rimarranno in vigore tutte le misure di carattere Nazionale;

Asl Roma 6 – 37 nuovi casi positivi. 10 pazienti sono guariti. 2 decessi: una donna di 85 anni e una donna di 73 anni, entrambe con gravi patologie pregresse. 52 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli sulle case di cura per anziani;

Asl di Latina – 10 nuovi casi positivi. 4.741 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. 0 decessi. 9 pazienti sono guariti. Le persone che entrano in sorveglianza domiciliare sono meno della metà di quelle che ne escono. Il 14 Aprile termineranno le ulteriori misure restrittive a Fondi ma vengono mantenuti i controlli presso il MOF; rimarranno in vigore tutte le misure di carattere Nazionale;

Asl di Frosinone – 7 nuovi casi positivi. 6 pazienti sono guariti. Deceduta una donna di 90 anni;

Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. 10 pazienti sono guariti. 0 decessi. 2.420 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Prosegue l’attività di sorveglianza sanitaria al Comune di Celleno;

Asl di Rieti – 1 nuovo caso positivo. 5 pazienti sono guariti. 49 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Il 14 Aprile termineranno le ulteriori misure restrittive nel Comune di Contigliano per chiusura epidemiologica del cluster, rimarranno in vigore tutte le misure di carattere Nazionale e la sorveglianza sanitaria presso la casa di riposo Alcim;

LA SITUAZIONE NELLE AZIENDE OSPEDALIERE

Policlinico Umberto I – 4 pazienti guariti;

Azienda Ospedaliera Sant’Andrea – 1 paziente guarito;

Policlinico Tor Vergata – 3 pazienti guariti;

IFO – attivo anche durante le festività pasquali il servizio “InFO: Mi prendo cura di te” la linea di ascolto attiva per offrire il supporto telefonico e relazionale ai pazienti cronici, oncologici e con patologie rare e ai loro famigliari;

Università Campus Bio-Medico – 1 paziente guarito.

Red