Home Notizie Cronaca Roma

OPES e l’A.S. Roma contro l’emergenza sanitaria

Una giornata all’insegna della solidarietà con le Apette giallorosse e i volontari del Programma Emergenza Covid

opes-as-roma-05

ROMA – Nella giornata di ieri uno “sciame” di Apette della A.S. Roma ha invaso la Capitale, insieme all’Ente di Terzo Settore OPES per combattere l’emergenza sanitaria e le difficoltà di tante famiglie romane.

opes-as-roma-03

Ads

I PACCHI SOLIDALI

Le Apette brandizzate Roma Cares, onlus istituita dalla società giallorossa per queste iniziative sociali, assieme ai volontari di OPES, nell’ambito del Programma Emergenza Covid, hanno distribuito oltre 50 pacchi solidali. Nei panieri generi alimentari e beni di prima necessità destinati alle famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Con i volontari anche Romolo, la mascotte della AS Roma ha voluto dare il suo contributo consegnando personalmente i pacchi ai tanti cittadini coinvolti nell’iniziativa. Nei pacchi anche uno speciale regalo da parte della squadra: una sciarpa della Roma donata come buon auspicio per la riapertura degli stadi.

opes-as-roma-04

LA DISTRIBUZIONE

L’iniziativa ha raggiunto molte zone della Capitale. I volontari hanno iniziato la distribuzione dei pacchi già nella mattina di ieri al Casilino per poi concludere la giornata in Piazza Donna Olimpia nel cuore di Monteverde. Tra le tappe di questa lunga maratona di solidarietà ci sono stati anche i quartieri del Prenestino e del Pigneto, dove i volontari sono stati accolti molto calorosamente. Alla conclusione dell’iniziativa, oltre naturalmente alla mascotte Romolo, per OPES erano presenti il Presidente Marco Perissa, il Segretario Generale Juri Morico e Daniele Funicelli, uno dei responsabili del Programma Emergenza Covid. Per l’AS Roma è invece intervenuto Francesco Pastorella, capo del Roma Department: “Siamo onorati di questa collaborazione perché attraverso Roma Cares siamo vicini ai più bisognosi e con OPES possiamo esserlo più capillarmente su tutto il territorio – afferma Pastorella – Sappiamo di rappresentare una piattaforma importante per la città e ci mettiamo a disposizione”.

opes-as-roma-05

IL PROGRAMMA EMERGENZA COVID DI OPES

L’iniziativa rientra nel Programma Emergenza Covid promosso da OPES con il contributo del ministero delle Politiche Sociali e ha coinvolto anche il club giallorosso, non nuovo a questo tipo di azioni solidali. Quella con l’A.S. Roma per Perissa è “una collaborazione molto importante, che inizia formalmente oggi e che siamo speranzosi possa durare e ripetersi nel tempo, sempre a sostegno dei cittadini più in difficoltà”. Una relazione di gran valore, aggiunge Morico, “che ci permette di intervenire dove lo Stato ha difficoltà ad arrivare”. Si tratta di un’iniziativa che rispecchia pienamente i valori di OPES e che “certifica sempre di più la sua vocazione di Ente di Terzo Settore vicino ai cittadini e ai loro bisogni – conclude Funicelli – L’iniziativa di oggi è il fiore all’occhiello del Programma Emergenza Covid che stiamo portando avanti in questi mesi”. Tra le altre operazioni messe in campo da OPES nell’ambito del progetto, c’è stata una donazione di pc e tablet per la didattica a distanza alle Case Famiglia romane, la fornitura di dispositivi anti Covid a tante realtà del mondo dell’associazionismo e del terzo settore e il supporto alla realtà paralimpica del Santa Lucia Basket Roma.

opes-as-roma-01

Red

Previous articleLazio verso l’arancione, oggi la cabina di regia
Next articleCantieri San Paolo dove l’arte diventa dominio pubblico