Home Notizie Città Metropolitana

Rifiuti: nessuna discarica in Municipio IX

Salva Falcognana, mentre si punta su Tragliatella in Municipio XIV

SHARE

MUNICIPIO IX – Per la prima volta da settimane i cittadini dei quadranti più periferici del Municipio IX hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Così anche l’appuntamento di protesta fissato per sabato scorso si è tramutato in una festa cui oltre ai Comitati e alle Associazioni, hanno partecipato anche i rappresentanti di tutte le forze politiche. La decisione di non prevedere sti per lo smaltimento dei rifiuti in questo territorio, notizia diramata da Comune e Regione nella serata di venerdì 20 dicembre, ha risolto la vertenza che da diversi giorni vedeva i cittadini impegnati a presidiare cave e discariche, in particolare alla Falcognana.

L’ACCORDO TRA COMUNE E REGIONE

Sono state infatti Comune e Regione in una nota a comunicare la decisione: “Roma Capitale – si legge – si impegna a indicare entro il 31/12/2019 un sito per lo smaltimento dei rifiuti nel territorio del Comune, prendendo atto di quelli contenuti nel Piano Rifiuti regionale attualmente in corso di approvazione e indicati dalla Città Metropolitana di Roma”. Quindi nessuno dei siti contenuti nel documento firmato dai tecnici di Comune, Città metropolitana e Regione, quattro dei quali (su sette) erano proprio entro i confini del Municipio IX. Naturalmente, seguita la nota, “nelle more dell’indicazione del sito e vista la necessità di chiudere la discarica di Colleferro, la Regione Lazio si impegna nel periodo di transizione per la realizzazione della nuova discarica da parte di Roma Capitale a individuare soluzioni alla gestione dei rifiuti della Capitale all’esterno del territorio di Roma Capitale”.

NON SI ABBASSA LA GUARDIA

Immediata la replica del Presidio contro la discarica di Falcognana: “Siamo soddisfatti del risultato raggiunto grazie alla partecipazione consapevole di tutti i cittadini del IX Municipio che, ancora una volta, hanno fatto sentire la loro voce per difendere un quadrante già martoriato da politiche discutibili. Auspichiamo – conclude il Presidio – che questo sia il no definitivo e che metta una volta per tutte fine alla parola discarica”. Importante anche la presenza della Sindaca raggi alla manifestazione di sabato scorso al Divino Amore, che ha ribadito il proprio dissenso a qualsiasi discarica nel IX Municipio rassicurando gli abitanti di questo quadrante. Assieme ai cittadini e alle associazioni erano presenti anche Dario D’Innocenti, presidente del IX Municipio, Renato Brunetta (Fi), Massimiliano De Julis (Fdi), Alessandro Lepidini (Fi), Pasquale Calzetta (Fi), Sergio Ambrogiani (Pd) e Andrea De Priamo (Fdi). “Ringraziamo la Sindaca per essere venuta fino qui. È il segnale che aspettavamo e che di fatto chiude una volta per tutte le ipotesi scellerate di realizzare nuove discariche al IX Municipio. Ora – prosegue il Presidio – dobbiamo continuare a sorvegliare affinchè la legalità venga rispettata e le discariche esistenti siano bonificate e controllate dagli enti preposti a garanzia della popolazione. Per quanto ci riguarda – conclude il Presidio – non abbasseremo la guardia. Anzi, continueremo a difendere l’AgroRomano meridionale auspicando che il peggio faccia parte solo del passato”.

LeMa