Home Rubriche City Tips

Roma: in progetto 54 km di nuove piste ciclabili con i fondi del PNRR

Si tratta di 15 tracciati che ora dovranno essere presentato al Ministero

ROMA – Nella giornata di ieri la Giunta capitolina ha dato il via libera a una serie di provvedimenti, tra i quali la presentazione di una lista di progetti di piste ciclabili da finanziare con il PNRR. Si tratta di una Delibera propedeutica alla presentazione al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile di un elenco di piste ciclabili da realizzare con questi fondi.

I 15 TRACCIATI IDENTIFICATI

Il Dipartimento, in collaborazione con Roma Servizi per la Mobilità, ha elaborato una lista di 15 tracciati che rispettano le disposizioni del Decreto Ministeriale 509/2021. Si tratta di 54 chilometri complessivi di piste ciclabili, da realizzare con un finanziamento di quasi 14 milioni di euro, tra le quali figurano: Vitinia-via del Risaro-Campus Biomedico di 7,2 km; capolinea Metro B Laurentina-via Stefano Gradi di 6,8 km; Piazza Cina-Torrino-Eur di 6,36 km; Piazzale Ostiense-Porta Metronia di 5,3 km e Piazza Pio XI-Circonvallazione Gianicolense di 4 km. Contestualmente, è stato elaborato un altro elenco di 12 piste ciclabili di rilevante interesse, al fine dello sviluppo della rete pianificata, che necessitano di ulteriori approfondimenti progettuali. Tra questi: il collegamento ciclabile Monte Ciocci-Prati; il sentiero Pasolini da Ostia Antica a Casal Bernocchi; il tracciato via XX Settembre-via Nazionale e quello tra via Emanuele Filiberto e via Nazionale.

Ads

PNRR E APPUNTAMENTO GIUBILARE

Oltre alle piste già progettate dalla precedente amministrazione – ha commentato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè – abbiamo intenzione di realizzare percorsi ciclopedonali strategici in vista della scadenza giubilare. Penso, in particolare, alla ciclabile Monte Ciocci- Valle Aurelia- San Pietro con il progetto di recupero dell’ex ponte ferroviario. Tra le nuove ciclabili che realizzeremo con i fondi del Pnrr, alcune riguardano richieste specifiche arrivate dai consiglieri dell’Assemblea Capitolina nell’ambito del dibattito che ha preceduto l’approvazione del Pums. Tra queste, ad esempio, la ciclabile Pasolini: un percorso di 17 chilometri che va da Ostia Antica a Casal Bernocchi. Sempre in tema di ciclabilità – ha concluso l’assessore – abbiamo chiesto agli uffici di rivedere alcune parti di una serie di ciclabili che hanno destato molte perplessità, in particolare: Pineta Sacchetti, Gregorio VII, Galleria Pasa, Tuscolana e Prenestina“.

LE CICLABILI DA RIVEDERE

In merito a percorsi esistenti che hanno creato perplessità tra i cittadini e la politica locale, è sempre l’Assessore Patanè a spiegare che si è dato mandato agli uffici di rivederne i tracciati. In particolare, spiega su Facebook l’Assessore: “Pineta Sacchetti, Gregorio VII, Galleria Pasa, Tuscolana e Prenestina”.

Red

Previous articleUna partnership tra ENCI e Mutua Life per la salute dei nostri amici a quattro zampe
Next article“Disobbedienza e Giustizia”: a Casetta Rossa si incontrano Ilaria Cucchi e Maria Edgarda Marcucci