Home Rubriche City Tips

Roma, Ztl aperte: per De Vito una “boccata d’ossigeno per le attività”

Il Presidente del Consiglio Comunale aveva presentato già in ottobre una mozione per chiedere l’apertura dei varchi

ROMA – La Sindaca Raggi questa mattina ha firmato l’Ordinanza che permetterà il transito alle auto anche all’interno delle Ztl protette dai varchi del Centro storico, Tridente, Trastevere, Testaccio e San Lorenzo. Con l’Ordinanza della Sindaca le Ztl potranno restare aperte h24 fino al 15 gennaio del 2021.

L’APERTURA DELLE ZTL

Una decisione questa che, nei giorni scorsi, era stata invocata da più parti con la speranza di favorire lo shopping natalizio anche nei negozi del centro e delle comprese all’interno dei varchi. Il Campidoglio fa sapere che l’Ordinanza è arrivata dopo l’annuncio delle misure contenute nell’ultimo Dpcm varato da Governo. Questo infatti, si legge nella nota diramata dal Comune, “sconsiglia gli spostamenti non necessari e limita l’utilizzo dei mezzi pubblici durante questa fase dell’emergenza sanitaria”.

Ads

IL COMMENTO

È il presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito, a commentare l’apertura delle Ztl disposta dalla Sindaca, dopo averla chiesta a gran voce nelle ultime settimane: “Rimango convinto che la nostra città nei prossimi anni debba indirizzare le proprie politiche della mobilità sempre più in senso sostenibile, ma resto altresì convinto che in una fase di emergenza la nostra Capitale debba dimostrare di saper dare risposte tempestive alle grida di allarme che arrivano dal territorio”.

LA MOZIONE PER L’APERTURA

Da ottobre il presidente e consigliere del M5s De Vito, aveva presentato una mozione per chiedere questo intervento in sostegno delle attività del centro storico: “I commercianti romani stanno chiedendo di non far morire l’economia della città e fin da ottobre sostengo l’importanza di dare un segno forte alla richiesta d’aiuto che gli esercenti romani lanciano ormai da lungo tempo – e ancora – La libera circolazione dei mezzi nel centro di Roma è senza dubbio una boccata d’ossigeno per le attività commerciali e rappresenta la scelta dell’Amministrazione di sostenere quanti vogliono continuare a portare avanti le loro attività con determinazione e forza nonostante le difficoltà imposte da questa terribile pandemia”.

Red

Previous articleRoma: Ztl aperte h24 fino al 15 gennaio 2021
Next articlePonte dei Congressi: gara entro l’anno