Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19: 1.597 casi nel Lazio, Roma città torna sopra i 700 contagi

Assessore D’Amato: “Un segnale negativo che potrebbe indicare una inversione di tendenza che dobbiamo evitare. Ora servono senza indugi misure nazionali”

ROMA – Il bollettino nazionale di oggi parla di 18.236 nuovi casi e 683 morti nelle ultime 24 ore. i tamponi eseguiti sono stati 185.320. Nella giornata di ieri i contagi sono stati 17.572 (su 199.489 test) e i morti 680. Il rapporto tra positivi e tamponi effettuati si è attestato al 9,8%. Le regioni più colpite sono il Veneto (4.402), la Lombardia (2.730), l’Emilia Romagna (1.667), il Lazio (1.597) e la Puglia (1.073).

I DATI DEL LAZIO

Nel Lazio a fronte di circa 16 mila tamponi (+201 rispetto a ieri) effettuati nelle ultime 24 ore, si registrano 1.597 casi positivi (+377) e 57 decessi (+17). È record dei guariti che sono 4.177. Purtroppo aumentano i casi e le terapie intensive, mentre calano i ricoveri ordinari. La Capitale torna sopra i 700 casi giornalieri (767). “Il dato odierno supera di 109 casi il dato del giovedì della scorsa settimana – commenta l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato – Un segnale negativo che potrebbe indicare una inversione di tendenza che dobbiamo evitare. Ora servono senza indugi misure nazionali”.

Ads

 I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

 Nella Asl Roma 1 sono 357 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tredici casi sono ricoveri. Si registrano dodici decessi di 63, 67, 68, 71, 73, 76, 78, 82, 84, 84, 86 e 89 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 278 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centocinque sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano dieci decessi di 50, 71, 72, 82, 83, 83, 83, 84, 89 e 91 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 132 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sette casi sono ricoveri. Si registrano due decessi di 77 e 77 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 52 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 58, 85 e 86 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 144 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 48, 55, 61, 66, 69, 85 e 90 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 179 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano dieci decessi di 60, 62, 73, 77, 79, 79, 82, 86, 90 e 93 anni con patologie.

Nelle province si registrano 455 casi e sono tredici i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 172 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 71, 82, 86 e 92 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 157 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano tre decessi di 74, 87 e 100 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 94 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentasei i casi con link a convento di frati a Montefiascone dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano sei decessi di 53, 60, 81, 87, 88, e 95 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 32 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Red

Previous articlePortuense, 16 dicembre 1998: pesa il silenzio del Comune sul crollo in via di Vigna Jacobini
Next articleMaximo ha aperto i battenti, ora si aspettano le opere