Home Notizie Città Metropolitana

Covid Lazio: salgono i contagi, 773 i nuovi casi nelle ultime 24 ore

La Regione torna a invitare a vaccinarsi: “Con il virus non si scherza”. Rapporto postivi tamponi al 2,2%

ROMA – Nelle ultime 24 nel Lazio, a fronte di 12.409 tamponi molecolari e 21.611 tamponi antigenici per un totale di 34.020 tamponi, sono stati registrati 773 nuovi casi positivi (+324). I decessi sono stati 12, 523 i ricoverati (+13), 61 le terapie intensive (rimaste invariate) e 694 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,2%. A Roma città i casi riscontrati sono a quota 343.

LA CAMPAGNA VACCINALE

Ad oggi sono 8,9 milioni di dosi somministrate. Oltre il 92% della popolazione adulta e oltre 87% di over 12 hanno concluso il percorso vaccinale. Sono al momento invece oltre 300mila le terze dosi somministrate. Oltre il 31% della fascia di popolazione over 80 anni è vaccinato con terza dose. È possibile prenotare la dose booster vaccino anti Covid per il personale sanitario per i quali siano passati almeno 180 giorni (6 mesi) dall’ultima somministrazione. Prenotazioni su https://www.salutelazio.it/vaccinazione-dose-booster-personale-sanitario con tessera sanitaria e codice fiscale. Le somministrazioni del vaccino anti-Covid sono aumentate del 39% rispetto al dato di ieri. Si tratta in prevalenza terze dosi (il 67%) mentre il 24% sono seconde dosi e 9% di prime dosi.

Ads

Con il virus non si scherza”, continua a ricordare la Regione Lazio che ha poi fatto sapere che ieri si è verificato il decesso a Rieti di un uomo di 55 anni non vaccinato, oggi si registrano altri due uomini di 56 e 69 anni non vaccinati. In totale – ha fatto sapere la Regione, 8 decessi su 12 nelle ultime 24h sono di persone non vaccinate e gli altri 4 non avevano completato il percorso vaccinale. “Rinnovo l’appello a non abbassare la guardia e ad eseguire la vaccinazione Covid, compresa la terza dose per la popolazione over 60 anni che può essere fatta nella stessa seduta vaccinale del vaccino antinfluenzale. È molto importante”, ha detto n una nota l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

La Regione ha poi fatto sapere che sta “predisponendo il piano per eventuale vaccinazione della fascia 5/11 anni con i pediatri che prenderanno in carico le famiglie e i piccoli. Ovviamente attendiamo indicazioni ufficiali, ma la macchina organizzativa si è messa in moto. Su Roma sono previsti 15 centri dedicati aperti in orario pomeridiano e nei weekend per favorire la massima partecipazione lo stesso avvera’ nelle province”.

VACCINO ANTINFLUENZALE

Da oggi al via alla vaccinazione antinfluenzale anche nelle farmacie, con prevalenza per la classe di età 60/65 anni. Sono già stati distribuiti oltre 1 milione di vaccini ai medici di medicina generale e ne sono stati somministrati oltre 535 mila. Sono attivi nella campagna ad oggi 3.667 medici di medicina generale e 313 pediatri di libera scelta.

I DATI DELLA ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Asl Roma 1: sono 92 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h.

Asl Roma 2: sono 163 i nuovi casi e 3 i decessi nelle ultime 24h.

Asl Roma 3: sono 88 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl Roma 4: sono 73 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.

Asl Roma 5: sono 58 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h.

Asl Roma 6: sono 107 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.

Nelle province si registrano 192 nuovi casi:

Asl di Frosinone: sono 63 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl di Latina: sono 22 i nuovi casi e 3 i decessi nelle ultime 24h.

Asl di Rieti: sono 37 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl di Viterbo: sono 70 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Red

Previous articleMunicipio IX: si apre il nuovo ciclo consiliare
Next articleMunicipio VIII: prime polemiche nella maggioranza