Home Rubriche City Tips

Regione Lazio: saldi dal 12 gennaio, promozioni già un mese prima

Dalla Regione è stata confermata la liberalizzazione delle vendite promozionali nei 30 giorni precedenti ai saldi

SHARE

ROMA – La decisione non è ancora definitiva, ma l’orientamento sembra essere questo. La Regione Lazio dopo l’incontro con le associazioni di categoria del commercio, è orientata a liberalizzare le promozioni già trenta giorni prima dei saldi invernali.

FAVORIRE IL COMMERCIO

Questo orientamento, spiegano dalla Pisana, punta a favorire la ripresa del comporto commercio, fortemente colpito dall’emergenza sanitaria di questi mesi. “La possibilità per i commercianti di derogare al divieto di promuovere vendite promozionali nei 30 giorni che precedono l’inizio dei saldi – si legge in una nota della Regione – è dovuta alla modifica al Testo Unico del Commercio (Tuc) approvata all’unanimità il 27 maggio scorso dal Consiglio Regionale; modifica che prevedeva questa possibilità per tutto il perdurare dell’emergenza legata al Covid-19”.

L’APPROVAZIONE IN REGIONE

Per rendere effettiva questa decisione servirà delibera di Giunta Regionale, che probabilmente verrà approvata venerdì, dopo il parere della Commissione Commercio del Consiglio Regionale. “Visto il perdurare del momento di grande difficoltà per gli esercenti e delle esigenze del settore – afferma l’assessore Paolo Orneli – riteniamo che la soluzione più giusta ed efficace da prendere sia quella di permettere le vendite promozionali anche durante le festività natalizie senza soluzione di continuità fino all’inizio dei saldi”.

EVITARE GLI ASSEMBRAMENTI

Questa misura permette anche di dilazionare le offerte nel tempo, evitando quindi l’assembramento in pochi giorni di sconti. Inoltre l’inizio dei saldi invernali (il 12 gennaio) è fissato nel mezzo della settimana, proprio per evitare l’assalto durante il sabato e la domenica.

LeMa