Home Notizie Cronaca Roma

Paura sulla Roma-Lido fiamme sul tetto di un convoglio dopo la rottura dei cavi elettrici

Servizio interrotto e bus sostitutivi attivati

fiamme-roma-lido

ROMA – Paura questa mattina su uno dei convogli della Roma-Lido, quando i cavi elettrici che alimentano la linea si sono staccati e sono finiti sul tetto di alcuni vagoni provocando scintille, scoppi e molto fumo.

Ads

LINEA INTERROTTA

L’Atac ha interrotto la linea per procedere alla verifica dell’infrastruttura. Sono stati immediatamente disposti i bus sostitutivi, lasciando per in funzione (seppur con rallentamenti) il servizio tra Acilia e Colombo mentre tra Piramide ed Eur Magliana viene consigliato l’uso della Linea B.

SI VALUTA IL BLOCCO DELLA LINEA

Intanto in queste ore è l’Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri, ad aver preso la parola su quanto accaduto in una nota pubblicata su Facebook: “Comunico da subito che convocherò ATAC per avere una relazione dettagliata sugli accadimenti odierni ed esigerò il massimo impegno affinché tutti i lavori necessari vengano effettuati nel minor tempo possibile – e ancora – Proporrò altresì l’istituzione di una commissione di inchiesta tra tecnici del Ministero, della Regione e di Atac che non si limiti all’accaduto ma valuti l’opportunità di interrompere immediatamente la linea al fine di realizzare i lavori di risanamento e/o sostituzione canalone porta cavi (euro 9,0 milioni), rinnovo dell’’armamento dell’intera tratta compresi deviatoi (euro 40,0 milioni), potenziamento e risanamento della linea elettrica di contatto (euro 14,0 milioni) per un totale di 63 milioni di euro”.

Red

Previous articleCovid-19: i nuovi casi nel Lazio sono 1.918, mentre il rapporto con i tamponi sale al 12%
Next articleIl Ponte della Magliana è stato riaperto