Home Municipi Municipio VIII

San Paolo: i cassonetti a scomparsa di via della Villa di Lucina ci servono oppure no?

La segnalazione di un nostro lettore riaccende l’interesse per una lunga vicenda di degrado e abbandono

SAN PAOLO – Quella dei cassonetti interrati di via della villa di Lucina è una vicenda molto sentita tra i residenti della zona. Un vero e proprio spreco di fondi e di spazio per una infrastruttura che non è mai veramente entrata in funzione.

Quella che riportiamo è solo l’ultima delle segnalazioni arrivate negli anni alla nostra redazione a lettori@urloweb.com

Ads

“È ormai un abbondante decennio o forse più che sono stati installati i cassonetti interrati in della Villa di Lucina, angolo via Giustiniano Imperatore.

Facevano parte di un progetto pilota del quale l’Amministrazione di allora se ne fece un vanto quale fiore all’occhiello in quanto era un esperimento che doveva poi essere divulgato in altri quartieri e sembrava la soluzione alla gestione dei rifiuti.

In pratica non hanno mai funzionato, forse qualche settimana, per poi rimanere nella situazione in cui sono ancora tutt’oggi, inutilizzati e abbandonati con evidente degrado del quale sembra non fregare a nessuno.

Vi chiedo la cortesia di fare una denuncia di questa situazione, l’amministrazione precedente non ha fatto nulla vediamo se quella attuale decide cosa farne, se farli funzionare o rimuoverli… lasciarli così è sinceramente una vergogna…”

Marco Spagnoli

Continuate ad inviarci le vostre segnalazioni a lettori@urloweb.com

Red

Previous articleA Porta Portese l’arte scansa i vestiti usati e trasforma un banco in una galleria d’arte
Next articleVigna Murata: gli studenti del Polo Morandini sono rimasti senza marciapiede