Home Rubriche City Tips

Scuole private e riaperture

La segnalazione dei gestori

SHARE
scuolaaula

Riceviamo su lettori@urloweb.com la segnalazione di alcuni gestori di scuole e istituti privati della Capitale in merito ai tempi di riapertura delle loro strutture.

Questa la segnalazione:

Purtroppo la scuola privata, come tutta l’attività didattica, è stata completamente abbandonata e lasciata ad Ordinanze frammentate, contrastanti e a volte assurde nel loro aspetto formale e sostanziale. Le scuole private non sono luoghi di istruzione per ricchi e abbienti, ma bensì centri di formazione che formano adolescenti e i ragazzi del futuro, senza dimenticare l’indotto che producono. Le nostre attività sono finanziate da noi imprenditori, che dal 05 marzo, data della chiusura causa Covid-19, abbiamo continuato a pagare affitti, utenze e gestione di impresa, senza aiuti economici di sostegno alle scuole private.  La situazione è ormai devastata e la stagione corsi saltata. Non possiamo aspettare oltre… chiediamo di aprire anche noi dal 25 maggio. Perché alcune categorie sì e noi no? Abbiamo strutture con locali enormi, sanificati e con misure di sicurezza adottate. Si possono fare corsi anche solo da cinque oppure dodici persone. Vi sono scuole con 600/400 mq. Molti di noi non arriveranno a fine maggio, dopo anni di duro lavoro.  Come sia possibile non prendere in considerazione la nostra categoria con più di duemila scuole di diverso settore privato? Abbiamo bisogno di fondi per pagare gli affitti, utenze per poter ripartire. 

La Regione Lazio ha stanziato pochi giorni fa milioni così suddivisi:

1) 5,6 milioni per lo spettacolo, come cinema o teatro, per aiutare negli affitti anche aziende PRIVATE, comprendo il 40% affitto a fondo perduto, energia e spettacoli dal vivo.

2) 8 milioni per ristrutturare spazi culturali come musei, biblioteche.

3) 1,6 milioni per librerie PRIVATE.

4) 5,2 milioni per Associazioni Sportive, coprendo anche il 40% degli affitti a fondo perduto.

5) fino a 5000,00 euro per le attività ASD.

6) 3,2 milione per lo sport in generale. 

7) 20 milioni per il turismo a fondo perduto!

Ci sono duemila e più scuole private a Roma, è mai possibile che devono tutte fallire? Ancora ad oggi molti di noi devono ricevere la “mancia governativa” delle famose 600,00 euro mese di marzo che non coprono affatto tutte le spese!!! Non possiamo più resistere con affitti e utenze! La situazione è gravissima! Con il Covid-19, in pratica abbiamo detto addio alle realtà private scolastiche, grazie di cuore, ma noi NON ci arrendiamo, perché senza di noi nulla sarà uguale a prima!”

Della Mura Gianfranco – Centro Studi Libertè Voltaire, Davide Malizia Aromacademy – Accademia di pasticceria, David Balestra – Tiziano Servizi e Formazione srl

Continuate ad inviarci le vostre segnalazioni a lettori@urloweb.com