Home Rubriche Go Green

Ostia: trovato il primo nido di Caretta Caretta della stagione

È il primo dell’estate 2021 del Lazio. Trasferito a Castel Porziano nella Tenuta Presidente della Repubblica. L’appello a cittadini: "Segnalateci le tracce di nidi"

OSTIA Nella notte scorsa il ritrovamento del primo nido di tartaruga marina Caretta Caretta dell’estate. La scoperta è stata fatta sul litorale di Ostia da parte degli operatori della Rete Tarta Lazio, coordinata dalla Direzione regionale Capitale naturale, Parchi ed Aree protette dell’Assessorato alla Transizione Ecologica e alla Trasformazione Digitale della Regione Lazio.

Ads

IL TRASFERIMENTO

Gli operatori hanno potuto contare ben 103 uova depositate nel nido che è stato prontamente trasferito all’interno della tenuta del Presidente della Repubblica a Castel Porziano, con cui la Regione Lazio ha un accordo per mettere in sicurezza i nidi in situazioni critiche. Infatti oltre ai pericoli derivanti dalla presenza dell’uomo, il nido potrebbe anche essere distrutto da mareggiate improvvise.

L’APPELLO AI CITTADINI

La notizia è stata resa nota dall’assessora alla Transizione Ecologica del Lazio, Roberta Lombardi, che ha lanciato un appello ai cittadini: “Quando la Natura torna nei luoghi frequentati dall’uomo è sempre un ottimo segnale che richiede grande cura e attenzione da parte di tutti coloro che vi si dovessero avvicinare. Per questo mi appello a tutti i cittadini che quest’estate frequenteranno le nostre spiagge affinché segnalino eventuali orme o altre tracce che dovessero rilevare sul litorale del Lazio e ai lavoratori balneari di prestare particolare attenzione con i mezzi di pulizia o altri strumenti – seguita Lombardi – I ritrovamenti e le tracce di nidi di tartarughe marine possono essere segnalati alla Capitaneria di Porto chiamando il numero verde 1530. L’estate inizia bene e tutti noi siamo chiamati ad essere custodi della biodiversità e della Bellezza delle spiagge e della Natura che ci ospitano offrendoci un ristoro d’eccezione dopo questi mesi difficili di restrizioni legate alla pandemia Covid”.

Red

Previous articleCovid-19: nel Lazio i nuovi casi sono 97, il rapporto con i tamponi è all’1%
Next articleIl silenzio degli innocenti