Home Municipi Municipio VIII

Tutto pronto per il Memorial Martina Verrelli

Nove squadre under 14 per una due giorni all’insegna dello sport e dell’educazione stradale

ROMA – è stato presentato il 2 maggio scorso il Memorial Martina Verrelli, che si terrà nelle giornate del 4 e 6 giugno all’interno degli spazi del Grifone Portuense e di quelli del Città di Ciampino, oltre che sul campo dello Stadio Tre Fontane contro la A.S. Roma e il Frosinone Calcio.

IL RICORDO DI MARTINA VERRELLI

L’iniziativa è stata pensata in ricordo di Martina Verrelli una ragazza appena diciottenne scomparsa il 18 agosto 2017 in un’incidente stradale causato dalla velocità a Tor Marancia, quartiere in cui viveva fin da bambina. Lo scopo della manifestazione è quello di sensibilizzare quante più persone possibili all’importanza dell’educazione stradale e ai pericoli che la strada nasconde. Naturalmente per volere dei genitori tutti gli ingressi alle partite saranno gratuiti. Un lavoro, quello per rendere possibile l’appuntamento con il Memorial, impossibile senza il lavoro di squadra del Comitato Tecnico composto da Stefano Verrelli (il papà di Martina), Roberto Tagliavini, Emanuele Nucera, Carmela Russo, Sandro Ciaccia, Emanuele Morini, Paolo Barbato, Franco Baroni, Massimo Angelè, Eleonora Talli, Massimiliano Mirri, Antonio Salinetti e Daniele Giovannoni.

Ads

LE SQUADRE INVITATE

Il memorial vedrà impegnate alcune tra le squadre più blasonate del panorama under 14 elite della Capitale e non. Tra queste il Lodigiani, il Savio, la Romulea, il Ladispoli, il Grifone Portuense, il Vigor Perconti, il Ceprano, il Città di Ciampino e il Dabliueur.

GLI APPUNTAMENTI

Le partite di qualificazione alle semifinali e finali si svolgeranno il 4 giugno su due diversi campi: quello del Grifone Portuense e quello del Città di Ciampino. La vincitrice di ogni girone affronterà nelle semifinali e finali la A.S. Roma e il Frosinone Calcio il giorno 6 giugno 2022 allo Stadio delle Tre Fontane.

Red

Previous articleSan Paolo: apre ARTOTEK un nuovo spazio di arte e partecipazione
Next articleEUR: riapre il Planetario, tra 8 mesi il plastico di Gismondi