Home Cultura Cinema

Smetto quando voglio

SHARE
smetto quando voglio

E questi chi sono? E perché fanno tanto ridere? Onestamente non lo so ma, nonostante la memoria sia piuttosto fallace, posso tranquillamente affermare che “Smetto quando voglio” è la miglior commedia degli anni ’10.

Sydney Sibilia sbuca dal nulla e porta sul grande schermo un’armata di giovani attori ben protetta da solide e affermate maschere come quelle di Pietro Sermonti, Paolo Calabresi e Neri Marcorè. Un po’ Big Bang Theory, un po’ Boris, un po’ Breaking Bad e un po’ Romanzo Criminale: per stessa affermazione del regista le influenze di serie tv italiane e americane si mescolano realizzando una miscela piacevolmente esplosiva. Gli oltre 3 milioni di euro incassati sono la giusta ricompensa per un lavoro che consacra la maturità di una nuova generazione di commediografi pronti a rivitalizzare un genere svilito dalla volgarità e dalla banalità.

Smetto quando voglio

Regia: Sydney Sibilia 
Sceneggiatura: Sydney Sibilia, Valerio Attanasio, Andrea Garello
Interpreti: Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero De Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Neri Marcorè, Sergio Solli

(ITA 2014)

Simone Dell’Unto