Home Municipi Municipio IX

Discarica Falcognana: dal Municipio IX una Commissione Tecnica

SHARE
falcognanaponterid

Effettuare tutte le verifiche su Falcognana mentre è al via la nuova viabilità dell’area

DAL MUNICIPIO IX – arriva la notizia dell’istituzione di una nuova Commissione Tecnica per effettuare tutte le verifiche sull’indicazione della cava di Falcognana come nuova discarica di servizio. A renderlo noto è il Presidente del Municipio IX, Andrea Santoro, che vede questa nuova iniziativa come un’ulteriore strumento per vigilare sull’iter messo in piedi dal commissario straordinario: “Una commissione tecnica municipale aperta al contributo dei cittadini per valutare ogni atto che assumerà o proporrà il commissario all’emergenza rifiuti Goffredo Sottile sull’ipotesi di discarica a Falcognana – seguita il minisindaco ribadendo la sua posizione contraria rispetto all’individuazione del sito sulla via Ardeatina – Daremo mandato alla commissione di verificare iter e percorsi amministrativi che negli anni hanno dato il via libera alla discarica di rifiuti pericolosi della Falcognana”.

 

LA COMPOSIZIONE – della nuova commissione vedrà la partecipazione di esperti, studiosi, tecnici dell’amministrazione municipale e professionalità proposte dalla comunità locale: “Questo perché – spiega il presidente Santoro – voglio che ogni parola ed ogni atto del Municipio IX sia supportato da motivazioni valide. Il ‘no’ di bandiera non mi appartiene: il parere contrario del Municipio è stato sui contenuti e così continueremo a lavorare”. Anche in relazione alle continue richieste di trasparenza che i residenti di Falcognana fanno da diverse settimane, il presidente Santoro spera che le motivazioni e le perplessità dei cittadini vengano finalmente ascoltate: “Le preoccupazioni dei cittadini devono essere ascoltate ed è giusto che tutto sia estremamente chiaro e limpido: autorizzazioni, silenzi, revoche. Questa istituzione farà il possibile per rispondere a questa domanda di trasparenza che viene dalla sua comunità”.

LA VIABILITA’ – dell’area, che potrebbe essere il vero tallone d’Achille dell’indicazione del sito di Falcognana, sarà finalmente modificata. Purtroppo si sforerà di qualche giorno la data del 27 agosto, già annunciata dal presidente Santoro nelle scorse settimane: “Il divieto di transito nel tratto compreso tra il Km 11.900 ed il km 14.400, entrerà in vigore tra alcuni giorni, perché la Polizia Municipale ed i tecnici dell’amministrazione stanno facendo ulteriori verifiche emerse nella simulazione”. Si starebbero predisponendo alcune deroghe per i mezzi di trasporto pubblico e per le aziende presenti in quel tratto stradale: “Questo – spiega Santoro – per non penalizzare cittadini e attività produttive della zona”. Anche su via Di Porta Medaglia, altra trafficata arteria che dovrebbe ospitare il traffico dei camion diretti a Falcognana, si starebbero verificando in questi giorni le criticità sulla viabilità, con la possibilità di inibire al traffico pesante anche questa strada: “Stiamo coinvolgendo Anas e Provincia di Roma per realizzare il migliore provvedimento possibile – conclude Santoro – per dimostrare, anche in questo caso, che non si tratta di un atto di ‘bandiera’ ma di una scelta che possa tutelare la sicurezza e la qualità della vita dei cittadini”.

Leonardo Mancini