Home Municipi Municipio VIII

Montagnola: finalmente rimosse le auto bruciate

Con l'assegnazione del bando riprende il servizio di rimozione di auto e moto abbandonate

SHARE

ROMA – È finalmente ripartito il 30 ottobre scorso il servizio per la rimozione delle auto e delle moto abbandonate nella strade della Capitale. Le ‘carcasse’ abbandonate e spesso incendiate non potevano fino ad oggi essere rimosse in assenza delle ditte specializzate che effettuassero il servizio.

MONTAGNOLA – Il primo segnale di questa ripresa è stato sottolineato dal CdQ Montagnola in relazione alle carcasse semi-bruciate di autovetture presenti da troppo tempo in Piazzale Ardigò. “La Polizia Municipale aveva promesso che appena fosse ripartito il bando per la rimozione i “nostri” ruderi incendiati a Montagnola erano fra le priorità – affermano dal CdQ – Hanno mantenuto la promessa e da oggi almeno piazzale Ardigò archivia nel libro dei ricordi quelle orribili carcasse rimaste due anni pericolosamente immobili. Ora verificheremo anche per le altre segnalazioni fatte in questi mesi”. La situazione delle auto bruciate in questa zona era già stata segnalata più volte dai cittadini, anche direttamente al nostro giornale.

IL BANDO – A dare notizia della ripresa del servizio era stata la Sindaca Virginia Raggi: “Due ditte specializzate si sono aggiudicate il bando per l’affidamento del servizio e lo garantiranno su tutto il territorio comunale, con il coordinamento del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale. I mezzi abbandonati o incendiati saranno prelevati e trasportati per la demolizione in centri autorizzati – ha comunicato la Sindaca – Contrastiamo così un fenomeno che crea anche problemi igienico-ambientali e spesso è legato ad attività illecite, per restituire maggior decoro e sicurezza alle nostre strade”.

Red