Home Municipi Municipio VIII

Studenti e genitori rimettono a nuovo la ex Vivaldi

SHARE
exvivaldi

Con Legambiente Garbatella, l’Associazione Nessun Dorma, l’Istituto Comprensivo Damiano Sauli e la collaborazione del Municipio VIII si riqualifica la scuola di Garbatella

L’INIZIATIVA – Sabato 15 marzo in via Macigni Strozzi genitori e studenti in collaborazione con i volontari di diverse realtà del Municipio VIII, si sono impegnati in un opera di pulizia e riqualificazione da indicare sicuramente come esempio di partecipazione. 

 

NONTISCORDARDIME – questo il nome dell’iniziativa che, come spiegano Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII e Paola Angelucci, Assessora alla Scuola del Municipio Roma VIII, si inserisce in una serie di operazioni volte al miglioramento delle condizioni degli istituti scolastici del nostro territorio: “Già in questi mesi abbiamo lavorato molto sulla manutenzione scolastica, dando priorità alla messa in sicurezza, salubrità e abbattimento delle barriere architettoniche nonostante gli scarsi fondi a disposizione.”

LA PARTECIPAZIONE – Questa iniziativa si basa sulla necessità per le scuole di piccole sistemazioni, di carattere ordinario, per le quali i genitori non hanno proposto di raccogliere fondi, ma di spendersi in prima persona: “La giornata di oggi fa da sperimentazione a quanto contenuto nella memoria di Giunta municipale approvata il 6 marzo scorso sul tema della partecipazione delle famiglie alla piccola manutenzione delle scuole – spiegano Angelucci e Catarci – Il Municipio ha accolto l’offerta di collaborazione avanzata da tanti genitori richiesta. La nostra priorità è quella di porre la scuola pubblica al centro dell’agire politico, impegnandoci nella costruzione di percorsi condivisi con Dirigenti Scolastici, famiglie, personale docente e non docente, studenti, al fine di migliorare le nostre scuole”.

CERTAMENTE NON BASTA – la pur lodevole voglia di partecipare espressa da studenti, genitori e volontari: “Ribadiamo comunque che la responsabilità e il dovere della manutenzione scolastica spetta alla Pubblica Amministrazione e che nessun operatore privato può e deve sostituirsi ad essa – concludono il Presidente e l’Assessore – A tale scopo stiamo predisponendo delle linee guida per un protocollo d’intesa tra Municipio, scuole e famiglie nell’interesse del benessere psico fisico dei bambini e dei ragazzi”.

Leonardo Mancini