Home Municipi Municipio IX

Eur, Piscina delle Rose: impossibile sfrattare i gestori, rinviato il bando per l’assegnazione

Eur Spa dovrà procedere con un nuovo ricorso, mentre i termini del bando (in scadenza il 12 aprile) sono stati sospesi

EUR – Il 21 marzo Eur Spa (società compartecipata al 90% dal Ministero dell’economia e delle finanze e al 10% da Roma Capitale) sarebbe dovuta tornare ufficialmente in possesso dell’impianto sportivo di viale America, meglio conosciuto come Piscina delle Rose. La procedura di sfratto, attivata dopo una sentenza del Tribunale di Roma e a fronte di un nuovo bando per l’assegnazione dell’impianto che scadrà il 12 aprile prossimo, purtroppo non è stata eseguita.

LO SFRATTO

Lo sfratto, spiega Eur Spa in una nota, era stato convalidato per morosità del conduttore, così l’ufficiale giudiziario la mattina del 21 marzo si è presentato in viale America con le forze dell’ordine per accedere all’impianto. “Nel corso delle operazioni – si legge nella nota di Eur Spa – l’ufficiale giudiziario ha manifestato l’impossibilità di dare corso materialmente all’esecuzione asserendo che il bene oggetto di rilascio non sarebbe risultato identificabile senza incertezze, dichiarando in tale circostanza e per la prima volta di non avere le competenze per risolvere la questione sulla base delle visure catastali e della planimetria del complesso immobiliare”. Una vicenda che dovrà quindi tornare nelle mani di un giudice (si tratta di un “incidente in esecuzione” Art 610 cpc) dopo un nuovo ricorso che dovrà presentare Eur Spa.

Ads

IL BANDO IN SCADENZA

Naturalmente questo nuovo passaggio porterà via del tempo, che probabilmente farà slittare i termini per la chiusura del nuovo bando per l’assegnazione che era stato disposto da Eur Spa. Infatti la società ha sospeso la procedura per l’assegnazione in locazione dell’immobile, “auspicando che la procedura incidentale si risolva al più presto e che la proprietà possa finalmente rientrare in possesso dell’impianto sportivo, dopo 8 anni di occupazione illegittima da parte della società conduttrice, una volta ottenuto il rilascio dell’Immobile, EUR SpA procederà a pubblicare sul proprio sito un addendum all’Avviso recante i nuovi termini per gli adempimenti procedurali nonché la nuova data di scadenza del termine di presentazione delle offerte”.

LeMa

 

Previous articleRoma, smog: il 26 marzo la quinta domenica ecologica
Next articleDa Eur Fermi la nuova navetta per l’Outlet Castel Romano