Home Municipi Municipio VIII

“Adotta un negozio” arriva anche a Roma 70

Con la riapertura i negozianti di quartiere avranno di certo bisogno di una mano, questa l’idea del Cdq Grotta Perfetta e della pagina Facebook ¡ViviROMA70!

SHARE

MUNICIPIO VIII – Sono state moltissime le iniziative di sostegno al commercio locale sviluppate in queste settimane di lockdown. Dalle reti di commercianti in grado di continuare a prestare servizi e consegne a domicilio, che per farsi trovare dai cittadini costretti a casa hanno utilizzato (in alcuni casi per la prima volta) i social e i gruppi di quartiere su Facebook; fino alle iniziative più complesse e articolate messe in campo dalle reti e dalle associazioni di commercianti.

L’INIZIATIVA ADOTTA UN NEGOZIO

Già dalla fine di marzo nel quartiere di Garbatella è nata la campagna ‘Adotta un negozio’ promossa dalla rete dei commercianti e pian piano replicata in tanti territori della Capitale. L’idea è molto semplice: con un bonifico indirizzato ad uno dei negozi di quartiere aderenti, si ottiene un buono che potrà essere speso alla riapertura. Un aiuto concreto per quanti, nonostante la chiusura e l’azzeramento del reddito, si trovano comunque a dover pagare affitti e tasse per la propria attività.

LA VERSIONE DI ROMA 70

L’iniziativa come già detto è stata ripresa in varie parti della Capitale, così è successo anche nel vicino quartiere di Roma 70 dove il CdQ Grotta Perfetta, assieme alla neonata pagina Facebook “¡ViviROMA70!” (una piattaforma sorta proprio durante l’emergenza Covid19 che racchiude i negozi del quadrante) ha voluto riproporre ‘Adotta un negozio’ in una chiave differente. “Nel nostro quartiere è presente un’altissima concentrazione di piccole e piccolissime imprese molto fragili in questa fase economica – spiegano dal CdQ – Chiuse da quasi due mesi, senza afflusso di clienti, le attività della nostra zona si troveranno a breve a riaprire i battenti in un contesto difficilissimo e saranno chiamate a far fronte a spese fisse, spesso non procrastinabili.” Non più un bonifico durante le giornate di chiusura, ma dei buoni spesa acquistabili nei negozi al momento della riapertura. I cittadini potranno così dare un aiuto concreto al loro negoziante preferito attraverso l’acquisto di buoni utilizzabili fino al 31 gennaio prossimo. Un modo per far sentire meno soli i tanti negozianti che dopo questi mesi così duri potrebbero pensare di non riaprire i propri negozi, spopolando i quartieri e le nostre strade: “Aiuteremo, tutti insieme, gli esercenti a superare questo difficilissimo momento – concludono dal CdQ – portando loro immediata liquidità, scongiurando un inaridimento del tessuto economico del quartiere e cercare di eludere così il suo inevitabile degrado”.

Questo l’elenco dei negozi aderenti

Leonardo Mancini