Home Municipi Municipio VIII

Da Garbatella all’Ucraina con la missione “Safe Passage”

Una delegazione in viaggio verso il confine ucraino con pullman e furgoni attrezzati, medici e mediatori culturali

GARBATELLA – Nella mattinata di oggi da Casetta Rossa nel cuore di Garbatella è partita la delegazione romana della missione umanitaria “Safe Passage in Ukraina”, organizzata da Mediterranea Saving Human, che arriverà al confine polacco-ucraino con pullman e furgoni attrezzati, medici e mediatori culturali per consegnare aiuti concreti e per riportare in Italia chi sta scappando dalla guerra.

LA DELEGAZIONE IN VIAGGIO

Gli attivisti partiti oggi comprendono esponenti del gruppo romano di Mediterranea Saving Human e militanti di Casetta Rossa ed è composta da Sara Alawia, Andrea Soprani, Luciano Ummarino, Gianluca Peciola, Stefania Menchinelli, Delphine Jacqueline Yvonne Ortega, Elisa Di Maula.

Ads

LA LOGISTICA

A dare maggiori informazioni sull’iniziativa messa in campo sono gli stessi attivisti: “La delegazione si muoverà con 3 van per portare un aiuto concreto fatto di medicinali, lettini, beni di prima necessità – spiegano -L’obiettivo è quello di poter offrire un canale sicuro di ingresso nel territorio dell’Unione Europea a chi sta subendo i bombardamenti russi e a chi sta pagando con tanta sofferenza gli effetti della guerra, senza distinzione di nazionalità o di passaporto”.

Red

Previous articleIn arrivo il nuovo centro di raccolta a Tor de’ Cenci
Next articleMunicipio XII, Largo Ravizza: al lavoro per la sua sicurezza