Home Municipi Municipio VIII

Mercato Santa Galla: gli operatori incontrano il M5s

Mercato Santa Galla

Riceviamo da Marco Merafina, candidato presidente per il M5s in Municipio VIII, una nota in merito alla situazione del Mercato di Santa Galla e della struttura di via Passino. La nota è stata inviata alla nostra redazione in risposta al nostro articolo dal titolo: “Una nuova vita per il Mercato di via Passino?” pubblicato sull’ultimo numero di Urlo e online a questo Link.

Questa la nota:

Ads

La mattina del 21 settembre 2021 presso il mercato di S. Galla si è svolto un incontro tra alcuni lavoratori del mercato e il candidato per il M5S alla presidenza del Municipio VIII, presenti l’assessore capitolino al Commercio Andrea Coia, l’Assessora capitolina al Patrimonio e Politiche abitative Valentina Vivarelli e altri candidati comunali e municipali.

Argomento dell’incontro è stata la situazione del mercato S. Galla che necessita di una collocazione in sede propria, attesa da circa 20 anni, e quella dei locali di via Passino già sede del Farmer’s Market e tuttora chiusi.

Le due situazioni, più volte richiamate e collegate tra loro in alcuni articoli di giornale, non sono in relazione tra loro ma rimangono questioni da risolvere separatamente.
I locali di via Passino 24 sono già a bando per la progettazione esecutiva riguardante gli interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza in riferimento alle esigenze del Farmer’s Market Garbatella che sarà quindi nuovamente ospitato in quei locali.

Riguardo alla situazione dei lavoratori attualmente nella sede del mercato di S. Galla, non c’è quindi alcuna ipotesi di ritorno a via Passino, ma l’obiettivo rimane la trasformazione in sede propria, possibilmente nella parte di marciapiede opposta all’attuale collocazione, essendo tramontata la possibilità di trasferire il mercato a piazza Giovanni da Verrazzano. I finanziamenti ci sono da parte del Comune di Roma. Esiste però una difficoltà da parte dell’Assessorato all’Urbanistica, che dovrebbe predisporre una Variante al Prg per trasformare quel tratto di strada a servizi. Ciò non è possibile allo stato attuale perché secondo la Mobilità la chiusura di quell’asse viario non è possibile, stante l’attuale circolazione in quel settore.

Il municipio (Ciaccheri) ha sempre insistito su una proposta che, pur accettabile come soluzione e condivisa tra tutte le forze politiche, manca di una visione complessiva in quel settore. Non si può pretendere di risolvere il problema del mercato infischiandosene della viabilità locale.
Per questo ho proposto di rivedere al più presto la circolazione nella zona tra via Prospero Alpino, piazza Pecile e via della Moletta, al fine di risolvere il problema di viabilità e di collegamento tra l’ultimo tratto di via Capitan Bavastro e la Circonvallazione Ostiense e quindi sbloccare lo stallo che impedisce di realizzare il mercato in sede propria a Via di S. Galla”.

Red

(Foto di repertorio)

Previous articleCovid-19: anche l’AS Roma partecipa alla campagna vaccinale
Next articlePiazza Forlanini finalmente aperta al pubblico