Home Municipi Municipio VIII

Sicurezza: Ottavo Colle incontra il Commissariato Tor Carbone

Grande partecipazione all’assemblea dei cittadini sulla sicurezza del quadrante organizzata dal CdQ Insieme per Ottavo Colle

OTTAVO COLLE – L’11 marzo scorso un centinaio di cittadini di Ottavo Colle hanno potuto partecipare ad un incontro con i vertici del Commissariato Tor Carbone organizzato dal CdQ Insieme per VIII Colle all’interno dei locali della Parrocchia di San Vigilio in via Paolo di Dono. Obiettivo dell’assemblea è stato quello di esporre e far luce su alcuni dei maggiori problemi di sicurezza del quadrante. Un incontro questo, ci spiegano gli organizzatori, utile per costruire un rapporto di maggior fiducia tra Forze dell’Ordine e i cittadini.

LE ISTANZE DEL QUARTIERE

Per fare il punto sulle criticità avanzate dai cittadini abbiamo ascoltato le rappresentanti del Comitato di Quartiere Insieme per Ottavo Colle. Tra le maggiori segnalazioni fatte dai cittadini spiccano quelle riguardanti i furti in appartamento, di auto e delle componenti delle autovetture, eventi che, come riferito dal CdQ, si verificherebbero quasi ogni giorno. Non mancano poi le criticità legate all’illuminazione pubblica: “Ci sono nel quartiere delle zone buie o poco illuminate – raccontano dal CdQ – si sono anche verificati alcuni episodi di aggressione. Le situazioni più critiche sono quelle delle aree verdi, come per il parco Gregorio Preti, per la cui illuminazione ci battiamo da tempo”. Si tratta di una lingua verde che collega Via del Serafico con via Paolo di Dono, non completamente illuminata a causa di un contenzioso sull’affidamento dell’illuminazione. Ma l’illuminazione resta un problema non solo nei parchi: “Segnalazioni di lampioni spenti arrivano anche da Via Lilio e via Keplero”, seguitano dal CdQ. Un problema non indifferente che incide fortemente sulla percezione della sicurezza da parte dei cittadini.

Ads

RICHIESTO MAGGIORE CONTROLLO

In ogni caso la richiesta generale avanzata dai cittadini durante l’incontro riguarda una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio. “La Polizia ha suggerito di rivolgersi maggiormente a loro per tutte le segnalazioni – seguitano dal CdQ – lamentato che il ricorso alle Forze dell’Ordine avviene con ritardo rispetto all’avvenuto reato”.

LA SICUREZZA E IL MUNICIPIO VIII

Presente all’iniziativa anche l’Assessore municipale Luca Gasperini che, in passato, si è occupato di sicurezza ricoprendo la figura di delegato municipale: “In questo quadrante non mancano le criticità. Ci troviamo in un quartiere che ha una duplice valenza: quella residenziale e quella lavorativa, ospitando uffici, e organizzazioni anche di altissimo livello. Quindi le criticità che i cittadini della zona rilevano sono di vario genere, ma quasi tutte legate al controllo del territorio e alla necessità di interventi strutturali per migliorare la vivibilità di strade e aree verdi – seguita Gasperini – Dal punto di vista municipale non possiamo che prendere in carico le richieste dei cittadini per quanto riguarda le nostre competenze, lavorando per una veloce soluzione”.

LeMa

Previous articleEUR: il Planetario riaprirà il 22 aprile
Next articleTor Pagnotta: due autiste dell’ATAC salvano un ragazzo che stava tentando il suicidio