Home Municipi Municipio XI

Corviale: il Mitreo è salvo, concessione prorogata fino a luglio

Il presidio culturale del quartiere non dovrà chiudere i battenti, in attesa che dal Campidoglio venga avviato un percorso per la nuova assegnazione

CORVIALE – Il Mitreo di Corviale è salvo, perlomeno fino a luglio. La decisione di prorogare la concessione dello spazio a Corviale è finalmente arrivata. È stata la Sindaca stessa ad annunciare che questo presidio di arte e cultura non chiuderà i battenti: “A Corviale, nella periferia ovest di Roma, c’è un posto speciale. Uno spazio aperto ai cittadini e agli artisti, dove la cultura e l’arte contemporanea diventano strumento per creare spirito di comunità, riportare legalità e promuovere la creatività dei giovani che vivono in un quartiere difficile. Il Mitreo di Corviale è tutto questo”.

Ads

IL RISCHIO CHIUSURA

Nelle scorse settimane il Mitreo di Corviale ha lanciato diverse iniziative per far sentire la voce del quartiere e dei tanti artisti che in negli anni hanno attraversato questo spazio. L’ultimo di questi appuntamenti ha portato in strada tantissimi cittadini in una manifestazione proprio volta a richiedere un prolungamento della concessione in attesa di un nuovo bando. “Ringraziamo la sindaca per questo messaggio che fa ben sperare per il futuro del Mitreo di Corviale che in tanti stanno difendendo – affermano dal Mitreo – Siamo onorati e commossi nel vedere come, un oscuro disegno dall’intento distruttivo per la nostra realtà, si stia trasformando in una opportunità di espansione e riscatto della parte sana di questa area di città che ci ha messo la faccia e le migliori energie per ostacolarne il compimento”.

I PROSSIMI PASSI

Con questa decisione si è evitata la chiusura e l’abbandono di questi spazi di proprietà del Municipio XI: “Siamo riusciti a prorogare la concessione fino a luglio e, nel frattempo, avvieremo un percorso per dare continuità a questa esperienza importantissima – ha spiegato la Sindaca Raggi – Ringrazio la nostra delegata alla Periferie Federica Angeli, l’Assessorato alla Crescita Culturale, il Municipio XI, i responsabili del Mitreo e tutti coloro che hanno lavorato a questo risultato – e ancora – Non bisogna disperdere il lavoro di tante realtà che operano sul territorio. Sono presidi culturali e sociali che dobbiamo preservare per rilanciare i nostri quartieri e tutelare le persone più fragili”.

Red

Previous articlePetross con FAM è cuore e tanta freschezza
Next articleEx Fiera di Roma: approvata la variante, ora il concorso di progettazione