Home Notizie Cronaca Roma

Municipio XII: sarà a Massimina la nuova isola ecologica

Dalla Lega la denuncia: “Dove il territorio chiedeva servizi vengono invece portati i rifiuti”

SHARE

MUNCIPIO XII – Nella mattinata del 23 novembre la seduta congiunta delle commissioni capitoline Ambiente e Urbanistica ha dato il via alla proposta di deliberazione relativa alla nuova individuazione di aree per isole ecologiche di AMA. Un documento che sostituisce e integra la delibera Tronca del giugno 2016, elencando 26 nuovi siti dove realizzare nei prossimi anni altrettante isole ecologiche.

LE CRITICHE DAI TERRITORI

In molti territori in queste ore ci sono state prese di posizione contro le decisioni del Campidoglio. In particolare il Municipio VIII (dove al momento non ci sono siti di questo tipo) si è schierato contro l’indicazione die via Malfante in zona Navigatori; mentre in Municipio IX le opposizioni hanno lamentato la mancata previsione di nuovi centri di raccolta in un territorio vessato dagli sversamenti di rifiuti e dalle discariche abusive.

CONTRO L’ISOLA ECOLOGICA A MASSIMINA

Anche in Municipio XII non sono mancate le critiche per la scelta dell’area di via Bartolomeo Chesi in zona Massimina. Dalla Lega il consigliere Giovanni Picone sottolinea come sui rifiuti ci si concentri sempre sugli stessi quadranti: “Ancora una volta lì, nelle aree più periferiche di Roma, dove il territorio chiedeva servizi vengono invece portati i rifiuti in mini-discariche spacciate per isole ecologiche – ha commentato Picone in una nota – Come il caso di via Bartolomeo Chesi a Massimina nel Municipio XII. Un luogo dove i privati sversano abusivamente i rifiuti e dove i cittadini chiedono da anni una bonifica strutturale per una riqualificazione dell’accesso al ‘Boschetto’ di Massimina. Ora grazie al M5S proprio lì sorgerà un’Isola Ecologica, dove i rifiuti saranno portati in pianta stabile. Siamo davvero senza parole”.

Red