Home Municipi Municipio XII

Tram 8: quasi conclusi i lavori al capolinea Casaletto

Il servizio della linea che collega Casaletto a Piazza Venezia dovrebbe ripartire già nella giornata di sabato 29 gennaio

Foto: Lorenzo Marinone

MUNICIPIO XII – Dovrebbe tornare in funzione da sabato 29 gennaio la linea del tram 8 in servizio tra Casaletto e Piazza Venezia. Si concluderà in questa settimana la prima fase degli interventi che porteranno ad una sostituzione quasi totale dei binari e al rifacimento dell’asfalto sull’intera linea.

https://urloweb.com/donazioni/

Ads

GLI INTERVENTI

Gli interventi in questione sono partiti il 10 gennaio scorso e hanno previsto il rifacimento del tappeto di asfalto di circonvallazione Gianicolense e viale Trastevere, oltre alla sostituzione dei binari nell’anello capolinea Casaletto. In particolare con l’installazione di traversine in cemento al posto di quelle in legno, per garantire maggiore stabilità e sicurezza alla linea. Durante lo stop al servizio del tram l’Atac ha assicurato il collegamento con la navetta sostitutiva 8Nav, che cesserà il servizio a partire dal prossimo sabato.

Foto: Lorenzo Marinone

I LAVORI PROSEGUIRANNO FINO A PIAZZA VENEZIA

Come detto e ribadito più volte – affermava l’Assessore alla Mobilità del Comune, Eugenio Patané, all’avvio dei lavori – le condizioni dell’armamento tranviario scontano anni di mancata manutenzione ordinaria e straordinaria. Per questo motivo, oltre ai lavori che interesseranno la tratta nei prossimi giorni, è necessario un intervento per la sostituzione quasi completa dei binari tra Casaletto e Piazza Venezia, che si concluderanno entro la fine del 2022”. Gli interventi su questa linea non sono quindi finiti. Nei prossimi mesi saranno probabilmente necessari nuovi stop per permettere la prosecuzione dei lavori: “Ci dispiace per i disagi che dovranno affrontare i cittadini – conclude Patané – ma oggi la priorità è garantire la sicurezza degli utenti e ridare alla città nel più breve tempo possibile una qualità del ferro all’altezza di una grande capitale europea”.

LeMa

Previous articleAl Foro Italico si trova l’eredità di Mussolini
Next articleUna grande ripartenza per il Teatro Quirino