Home Notizie Cronaca Roma

Covid19: nel Lazio sono 6 i nuovi casi rilevati nelle ultime 24 ore

Parte la nuova campagna della Regione per il rispetto delle regole anti-Covid

SHARE

ROMA – Sono 6 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore, assieme a due decessi legati al Covid19. De casi rilevati “la metà sono casi di importazione: un caso di nazionalità del Bangladesh, un caso da Romania e un caso da Moldavia”, ha commentato l’Assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato.

LA MASCHERINA E LA MOVIDA

Nel Lazio si punta alla sensibilizzazione all’uso della mascherina. Già nei giorni scorsi l’Assessore D’Amato ha parlato degli assembramenti causati dalla movida e dai problemi che questi potrebbero portare a livello di contagi: “Abbiamo un problema con la movida – ha detto D’Amato – e lo dobbiamo risolvere considerando che il senso di responsabilità per ora non c’è stato. Bisogna evitare ciò che è accaduto in Catalogna e bisogna prevenire la diffusione del virus”. Dal governatore Zingaretti si raffreddano gli animi sulle voci in merito ad un’ordinanza sull’obbligo della mascherina anche all’esterno: “Stiamo monitorando con attenzione la situazione e ringrazio tutto il personale sanitario impegnato nel controllo del territorio. Per ora non procederemo con una ordinanza su obbligo mascherina, ma riprenderemo una forte campagna di informazione per invitare tutti alla responsabilità e a rispettare le regole – afferma Zingaretti – Faccio un appello ai sindaci a emettere, lì dove necessario, ordinanze per limitare ed evitare assembramenti”

I CONTAGI DI IMPORTAZIONE

Per quanto riguarda gli arrivi all’Aeroporto di Fiumicino la guardia resta alta. Dalla Regione di starebbe studiando (in collaborazione con il Ministero) la possibilità di effettuare test rapidi a campione sui passeggeri provenienti da zone a rischio. L’idea è quella di prevenire i casi contagi ‘di importazione’. “Stiamo lavorando col ministero per effettuare tamponi già jn aeroporto – ha comunicato l’assessore regionale Alessio D’Amato ai microfoni di Rai Radio1 – A Fiumicino si registra un numero di voli superiore agli altri scali italiani e per questo ora cerchiamo di privilegiare test rapidi anche a campioni sui voli da zone ad alata incidenza virale. In questa maniera, testando ci proveniva dal Bangladesh, abbiamo rintracciato 240 positivi. Ora abbiamo anche un problema col Pakistan, bisogna coniugare il diritto alla salute col diritto a viaggiare”.

I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Nella Asl Roma 2 un nuovo caso nelle ultime 24h è una persona di nazionalità del Bangladesh e riferita all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in. Un decesso di un uomo di 85 anni al Policlinico Umberto I. Nella Asl Roma 3 un decesso nelle ultime 24h e si tratta di una donna di 89 anni al San Camillo. Nella Asl Roma 6 sono due i nuovi casi nelle ultime 24h, uno riguarda una donna moldava di rientro dal Paese di origine e un secondo caso riguarda una persona di rientro dalla Romania. Avviate le procedure del contact tracing internazionale. Infine per quanto riguarda le province non si registrano nuovi casi e zero decessi nelle ultime 24 ore.

LeMa