Home Notizie Cronaca Roma

Marconi, ex Mira Lanza: slitta il termine per il bando Reinventing Cities

La data per i progetti slitta al 5 giugno. Montuori: “Continuiamo a fornire indicazioni e informazioni sui vari siti in gara”

SHARE

ROMA – Vista l’emergenza sanitaria, si è dovuto far slittare il temine per la presentazione delle proposte per il bando internazionale C40 Reinventing Cities, al cui interno rientra anche l’area dell’ex Mira Lanza nel quartiere Marconi. Il temine del bando è stato spostato al 5 giugno, quando dovranno essere presentati i progetti anche per le altre aree a gara: l’ex Filanda, l’ex mercato di Torre Spaccata, l’ex istituto Vertunni e le aree dismesse della Stazione Tuscolana.

LO SLITTAMENTO DEL CRONOPROGRAMMA

La notizia è stata data dall’assessore all’urbanistica capitolina Luca Montuori: “Il gruppo di lavoro, gli uffici e l’assessorato proseguono attivamente e costantemente anche in questa fase così delicata un attento lavoro di analisi e di supporto per continuare a fornire informazioni e chiarimenti sui diversi siti in gara, in sinergia con il Comune di Milano e le altre città del mondo che partecipano alla competizione”. Nessuno stop solo un piccolo ritardo, per l’assessora al Patrimonio e Politiche abitative, Valentina Vivarelli: “Il momento difficile che stiamo vivendo ci chiamerà a reagire anche attraverso soluzioni innovative che ripensino il modo di vivere e progettare la città. Sono certa che gli spazi urbani saranno inclusi nel cambiamento che coralmente adesso viene auspicato nella nostra città come nel resto del mondo, coinvolgendo i loro processi e progetti di rigenerazione e valorizzazione”.

L’AREA DELL’EX MIRA LANZA

Il bando ‘Reinventing cities’ è stato promosso dalla rete di capitali mondiali ‘C40’, un’occasione importante per recuperare gli spazi abbandonati delle città favorendo nuovi modi di vivere i luoghi in un’alleanza virtuosa tra pubblico e privato, per uno sviluppo urbano più sano e sostenibile. Una delle aree a bando ricade all’interno del territorio del Municipio XI, si tratta dell’ex Mira Lanza, il vecchio saponificio lungo il Tevere in zona Marconi, da tempo è in abbandono. Negli anni questa struttura fatiscente è salita più volte all’onore delle cronache per incendi (spesso dovuti ad incidenti negli insediamenti abusivi che sorgevano nelle strutture), sgomberi e nuove occupazioni.

Leonardo Mancini