Home Notizie Cronaca Roma

Rifiuti, Roma: centri raccolta aperti tutti i giorni fino al 9 gennaio

Ecco l’elenco delle isole ecologiche che restano aperte anche durante il periodo delle festività

ROMA – I Centri di Raccolta per conferire i rifiuti ingombranti e particolari nei municipi di Roma saranno pienamente operativi sia la mattina sia il pomeriggio e aperti stabilmente anche la domenica mattina per tutto il periodo delle festività natalizie. Da lunedì 13 dicembre fino al 9 gennaio 2022, in particolare, saranno aperti tutti i giorni – dal lunedì al sabato con orario 7/12 e 14/19 e la domenica con orario 7/13.

I CENTRI APERTI TUTTI I GIORNI

Questi i centri di raccolta che saranno aperti al pubblico anche durante il periodo dell efestività: Acqua Acetosa (II Municipio – via dei Campi Sportivi n. 100) Bufalotta (III Municipio – via della Bufalotta n. 592), Vigne Nuove (III Municipio, via Ateneo Salesiano snc), Tiburtina (IV Municipio – via Cassino n. 7-9, altezza Metro B Ponte Mammolo), Villa Gordiani (V Municipio – via Teano n. 38), Cinecittà (VII Municipio – viale P. Togliatti n. 69), Mostacciano (IX Municipio – via Riccardo Boschiero snc), Laurentina (IX Municipio – via Laurentina n. 881), Acilia (X Municipio – via di Macchia Saponara n. 7-9, angolo via D. Morelli), Lido di Ostia (X Municipio – piazza Bottero n. 8), Battistini (XIV Municipio – via Mattia Battistini n. 545).

Ads

CHIUSURE E RIAPERTURE STRAORDINARIE

Per inderogabili lavori di ristrutturazione, comunque in fase di ultimazione, resterà temporaneamente chiuso esclusivamente il Centro di Raccolta di via Martini, a Corviale, mentre riaprono al pubblico, per tutto il periodo del Piano straordinario di pulizia varato da Roma Capitale, altri tre Centri che erano totalmente chiusi (Tiburtina, Mostacciano e Laurentina). Per assicurare un servizio più efficiente alla cittadinanza è stato stabilito un rafforzamento del personale operativo presente e l’adeguamento dei livelli di coordinamento, con l’innesto di 40 addetti dedicati.

COSA CONFERIRE

Le misure per potenziare i Centri di Raccolta sono state adottate dall’attuale management, d’intesa con Roma Capitale, considerando strategiche tali strutture territoriali per dare un servizio gratuito di prossimità ai cittadini. Presso i Centri fissi, attrezzati per la ricezione e l’avvio a recupero dei vari materiali, si possono consegnare gratuitamente i rifiuti ingombranti tradizionali (mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi, ecc.), i rifiuti da apparecchiature elettriche e elettroniche (i cosiddetti RAEE: computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori, ecc.) e i materiali particolari (pile, oli esausti, contenitori con residui di vernici e solventi, inerti, farmaci scaduti).

IL RISPETTO DELLE NORMATIVE ANTI COVID

Per assicurare lo svolgimento di tutte le operazioni in assoluta sicurezza, sia per gli utenti che per i lavoratori, AMA ricorda che l’accesso ai Centri di Raccolta è regolato e scaglionato in modo da consentire sempre il mantenimento delle distanze minime di sicurezza e, per questo, all’interno delle strutture è ammesso un solo veicolo per volta. Il conferimento dei materiali nei cassoni dedicati viene effettuato esclusivamente dall’utente che deve essere sempre munito di mascherina.

Red

Previous articleDal Municipio XI arriva l’approvazione del Bilancio previsionale 2022-24
Next articleEur: Eur Spa e Comune insieme per la manutenzione del Quadrato della Concordia