Home Notizie Cronaca Roma

Covid19: nel Lazio sono 3.623 i nuovi positivi

Il rapporto tra tamponi effettuati e nuovi casi si attesta al 12,5%

ROMA – Nelle ultime 24 ore nel Lazio su un totale di 28.759 tamponi effettuati, si registrano 3.623 nuovi casi positivi (+2.254). Sono 6 i decessi (+3), 516 i ricoverati (+4), 32 le terapie intensive (-1) e +2.788 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12,5%. I casi a Roma città sono a quota 2.163.”

LA CAMPAGNA VACCINALE

Dalla Regione fanno sapere che è stata superata quota 13 milioni e 540 mila vaccini complessivi, superate le 3,99 milioni di dosi booster effettuate, circa l’83% di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 148 mila i bambini con prima dose.

Ads

LE REINFEZIONI

È l’Assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, in una nota a parlare dei dati sulle reinfezioni da Covid. In particolare, spiega D’Amato, “Si registra un aumento dei casi di reinfezione da Covid, che rappresentano circa il 10% dei casi complessivi. Rinnovo l’appello soprattutto agli over 80 e i fragili di eseguire la quarta dose di vaccino”.

TUTTE I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Asl Roma 1: sono 805 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.

Asl Roma 2: sono 829 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.

Asl Roma 3: sono 529 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.

Asl Roma 4: sono 133 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl Roma 5: sono 299 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl Roma 6: sono 298 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Nelle province si registrano 730 nuovi casi:

Asl di Frosinone: sono 191 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.

Asl di Latina: sono 288 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl di Rieti: sono 88 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl di Viterbo: sono 163 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h

Red

Previous articleRifiuti Roma: ok ad aumento personale AMA di circa 600 unità
Next articleIX Municipio e Fondazione Santa Lucia insieme per la prevenzione della demenza senile