Home Rubriche City Tips

Roma: arriva l’interrogazione di Fdi su assembramenti e corse saltate

Ghera (FdI): “Su vetture, vagoni e scompartimenti è impossibile mantenere la distanza di sicurezza”

SHARE

ROMA – La situazione del trasposto pubblico, soprattutto nella Capitale, non di certo delle migliori. Anche le norme sul distanziamento sociale imposte dal Governo restano difficili da rispettare (se non impossibili in alcuni casi). Per questo da Fdi è arrivata un’interrogazione in Regione Lazio proprio su questo tema.

L’INTERROGAZIONE

L’interrogazione presentata alla Pisana è firmata dal capogruppo di Fdi in Regione Lazio, Fabrizio Ghera: “Lungo tutta la rete si verificano ogni giorno assembramenti, servono altri interventi per garantire la sicurezza sanitaria degli utenti. A tal fine ho presentato un’interrogazione al Presidente della Regione e all’Assessore ai Trasporti affinché sollecitino i vertici dell’ATAC S.p.A. e di Trenitalia-Ferrovie ad adeguare il servizio all’emergenza Covid19 mantenendo la regolarità delle corse”.

LA SITUAZIONE DEL TRASPORTO PUBBLICO

Il problema principale riscontrato resta quello del rispetto del distanziamento sociale: “Frotte di persone sono costrette ad ammassarsi alle fermate, sulle banchine di metropolitana e ferrovia – seguita Ghera – Al contingentamento delle salite sui mezzi, peraltro ancora insufficiente a salvaguardare la salute dei viaggiatori, non corrisponde un aumento delle corse, anzi su alcune tratte queste sono addirittura soppresse e in ogni fascia oraria della giornata si registrano ritardi considerevoli”.

Red