Home Notizie Cronaca Roma

Aumentano gli ostacoli sulla ciclabile del Tevere

La segnalazione di BiciRoma al nostro giornale, sui continui disagi per i ciclisti romani

ROMA – Riceviamo a lettori@urloweb.com una segnalazione relativa agli ostacoli che i ciclisti urbani devono quotidianamente superare durante le loro pedalate lungo la ciclabile del Tevere. A riportare quanto accaduto il 29 giugno scorso è l’associazione BiciRoma.

La Dorsale Tevere è tornata ad essere un percorso ad ostacoli per via di questi dossi imprevisti e mal segnalati.

Ads

Questo in foto presente su Via Capoprati ha causato la rovinosa caduta di un ciclista martedì 29 giugno che ha riportato gravi danni fisici e che con l’ambulanza è stato portato al pronto soccorso dove gli hanno riscontrato vari traumi e ferite profonde curandogliele.

Sono poi intervenuti gli agenti del XV Gruppo della PLRC per i rilievi del caso e le conseguenti verifiche sulle autorizzazioni di questo dosso. che pare essere troppo ripido.

Si ripropone, dopo la parentesi dello scorso anno, il problema della difficile convivenza tra le manifestazioni estive sulle banchine e la pista ciclabile.

Possibile che nel 2021 non ci siano soluzioni meno pericolose per i ciclisti, ma anche per un disabile, di questi dossi?

E se non ve ne sono, perchè chi di dovere non prescrive che siano più dolci e meno impattanti per il ciclista dato che se fatti in questo modo si trova dinanzi veri e propri scalini?

La soluzione migliore e più sicura sarebbe lasciare libera la sede della ciclabile da qualsiasi ostacolo!

Fausto Bonafaccia, Presidente BiciRoma

Continuate ad inviarci le vostre segnalazioni a lettori@urloweb.com

Red

Previous articleEcco come “Aprire un’azienda agricola”
Next articleCovid-19: nel Lazio si registrano 83 nuovi casi, il rapporto con i tamponi è all’1,5%