Home Rubriche Go Green

Dall’Acqua Santa di Roma una nuova bottiglia più green

Venerdì 10 settembre Acqua Egeria presenta la sua nuova linea Geen realizzata con il 30% di RPet

ROMA – Nella giornata di domani (10-13 e 15-17.30) nel suo stabilimento in via dell’Almone 111, nel cuore dell’Appia Antica, Acqua Egeria presenterà una interessante novità in favore dell’ambiente, un appuntamento aperto a tutti e un’occasione per conoscere da vicino la Fonte dell’Acqua Santa di Roma. “Egeria da sempre lavora sulla sostenibilità degli impianti, sull’efficienza energetica e sull’utilizzo di energia pulita. Adesso però eravamo alla ricerca di un modo per essere ancora più vicini all’ambiente – spiegano – È per questo motivo che abbiamo deciso di lanciare la nuova Linea Green di Acqua Egeria che utilizza solo bottiglie contenenti il 30% di RPet (Recycled Pet). Questa nuovissima bottiglia amica dell’ambiente sarà disponibile nel formato da 50 cl, nei gusti effervescente naturale e liscio”.

COS’È L’RPET?

Quando si parla di PET ci si riferisce al materiale chiamato tecnicamente “polietilene tereftalato”, cioè un materiale plastico riciclabile al 100% molto utilizzato nella produzione di bottiglie e contenitori alimentari di ogni genere. “Si tratta già di un ottimo compromesso tra qualità del prodotto e protezione dell’ambiente – affermano da Egeria – ma nella nostra Linea Green abbiamo voluto far un ulteriore salto di qualità utilizzando il 30% di RPet nelle nostre bottiglie”. L’RPet infatti, acronimo di “Recycled Pet” è un polimero ottenuto dal riciclo del comune Pet, permettendo di utilizzare sempre meno materiale vergine nella produzione delle bottiglie.

Ads

UNA COLORAZIONE PIÙ GREEN

L’innovazione in campo ambientale non è però legata solo al materiale con il quale saranno realizzate le nuove bottiglie di Egeria, infatti anche l’occhio vuole la sua parte: “Abbiamo deciso di modificare la colorazione delle nostre bottiglie e delle etichette con colori più tenui che permettono l’utilizzo di una minore quantità di coloranti” aggiungono, “Inoltre le etichette della nuova Linea Green sono interamente realizzate in carta, che resta tra i materiali più ecosostenibili e riciclabile al 100%”.

Red

Previous articleVoragine Colli Portuensi: la riapertura della strada è prevista a novembre
Next articleCovid Lazio: 310 i casi nelle ultime 24 ore. Rapporto positivi/tamponi a 1,1%