Home Rubriche Sport locale

Un triplete d’eccezione per l’Accademia Gialloazzurri

Le squadre under 14, 15 e 16 tutte al primo posto dei rispettivi campionati provinciali

Tratto da Urlo n.202 giugno 2022

ROMA – “Non abbiamo a disposizione annali o dati storici per sapere se qualcuno c’è riuscito prima di noi, ma crediamo che quello che è stato raggiunto dai nostri ragazzi sia un obiettivo eccezionale”. È così che dall’Accademia Gialloazzurri del Frosinone Calcio commentano il risultato delle squadre Under 14, Under 15 e Under 16 nei rispettivi campionati provinciali. Le tre squadre si allenano e giocano presso il campo Fiorini in via Costantino, a San Paolo. Partendo da qui tutte e tre le formazioni hanno raggiunto il primo posto della classifica, dopo una stagione tutta vissuta nelle primissime posizioni. I ragazzi di mister Riccardo Lucidi e di Mister Ermes Cencelli sono arrivati alle ultime partite di questa stagione in grandissima forma, dimostrando delle grandissime qualità tecniche e primeggiando anche nella classifica dei goal segnati. Obiettivi questi che erano già stati annunciati ad inizio stagione e che sicuramente saranno riproposti anche per la prossima.

Ads

Nel campionato appena concluso i ragazzi del 2006 hanno avuto una ripresa eccezionale, anche con Luca Marrapodi, che si è aggiudicato il titolo di capocannoniere nonostante sia arrivato soltanto lo scorso gennaio. Gli Under 15, dopo una lunga lotta al vertice con l’Aranova, hanno ottenuto la testa della classifica e un altro titolo di capocannoniere con Alessandro Aceti grazie a ben 50 goal all’attivo. I ragazzi del 2008 invece, nonostante siano rimasti senza il loro centravanti, sono riusciti a totalizzare il risultato eccezionale di 19 vittorie e 1 pareggio su 20 partite disputate.

Risultati che, ci spiegano dall’Accademia Gialloazzurri, si ottengono solo con allenamento, dedizione e una società seria alle spalle, oltre che grazie agli sforzi dei tanti genitori che sono sicuramente la prima tifoseria della squadra. “La presenza fissa dei dirigenti agli allenamenti – è stato facile incontrare sempre sul campo Pietro Polesi, Maurizio Lucidi, Patrizio Filippi, Bruno Scarsella, Fabio Gatta e Benedetto Antonacci, ndr – è sicuramente uno stimolo per questi ragazzi, che vedono ogni giorno la serietà della società che hanno alle spalle e trasportano sul campo la domenica quanto realizzato con gli allenamenti quotidiani”.

La società della famiglia Danieli, formata tre anni fa, ha fin da subito riscosso un grande interesse nell’area di Roma Sud. Infatti “si è partiti con 20 ragazzi, divenuti 80 nel secondo anno e oltre 170 quest’anno – spiegano – La famiglia Danieli ha messo anima e cuore in questa società, insieme anche a Stefano Barboni, Direttore della Scuola Calcio, e Gianluca Aversa, Direttore dell’Agonistica. L’obiettivo per il prossimo anno è sicuramente quello di replicare quanto raggiunto e si è già partiti con la presentazione ufficiale del nuovo Direttore Tecnico, che sarà Giuseppe Giannini, una vera e propria istituzione del calcio”. Inoltre, spiegano sempre dalla società, la famiglia Danieli si sta avvicinando ad altri professionisti e nei prossimi mesi entreranno in squadra altri allenatori molto preparati e tutti formati a livello federale.

Andrea Calandra

Previous articleVia libera al Contratto di Fiume. Basterà questo accordo a valorizzare il Tevere?
Next articleIncendio Malagrotta: ecco cosa dice l’Ordinanza del Sindaco