Home Cultura

17° International Tattoo Expo al Palazzo dei Congressi

SHARE
tatuaggio

Questo weekend al Palazzo dei Congressi la grande esposizione sulla cultura dei tatuaggi

Dal 6 all’ 8 maggio il Palazzo dei Congressi è pronto a ospitare la diciassettesima edizione dell’International Tattoo Expo Roma e quest’anno sfrutterà due interi piani dell’enorme palazzo marmoreo nel pieno centro dell’Eur.

Dopo il successo della precedente edizione con più di ventimila visitatori, quella di Roma si conferma come una delle più importanti convention di tatuaggi al mondo. Il prestigio della manifestazione è confermato anche dal livello artistico dei tatuatori presenti e dagli ospiti famosi con una passione per i tatuaggi. Ricordiamo infatti che la scorsa edizione hanno partecipato all’evento il giocatore della Roma Radja Naingolan, l’attrice e artista Asia Argento, il comico Youtuber Damiano Er Faina.

Tra i circa 500 artisti presenti ricordiamo: Alex De Pase / Javi Castano / Marco Manzo / Kaz Bham / Danny Birtwistle / Dani Granados / Halo e Lydia Bruno / Nikola Boskovic / Miguel Boigues /Javi Metetintas / Stefano Alcantara / Nikola Boskovic / Michele Agostini / Giove Cr / Meng Xiangwei / Marianna Bevilacqua / Oleg Medvedev / Mikalai Losik / Chiro Hori / Giulia Bongiovanni / Antonio Proietti / Vittorio Mustacchio / Bob Tyrrell / James Kern / Rinzin / 

I dati confermano come il mondo dei tatuaggi sia in continua espansione diventando il simbolo della cultura artistica del XXI secolo. Secondo la fotografia scattata dall’Istituto Superiore di Sanità, a scrivere indelebilmente sulla propria pelle sono quasi sette milioni di persone, il 12,8% della popolazione, tanto che dal 2016 i tatuaggi sono stati inseriti nel nuovo paniere dell’ISTAT.

In considerazione di questa incredibile espansione, l’International Tattoo Expo Roma ha tra i suoi obiettivi l’informazione, vale a dire portare a conoscenza del pubblico i criteri ed i parametri, inerenti la scrupolosa osservanza delle precauzioni di carattere igienico sanitario, che sono applicati dagli Artisti nell’esecuzione dei loro
lavori. Ed ecco perché uno degli sponsor è la Fashion Look Academy, la prima scuola ad avere un Master Accademico Internazionale sull’Arte del Tatuaggio di tre anni con la direzione artistica di Alex De Pase.

Per celebrare i 90 di BMW Motorrad, il tatuatore Marco Manzo è stato chiamato in causa per creare la prima “moto tatuata” al mondo presentata in esclusiva presso la galleria Benucci a Roma tra sculture di De Chirico e Botero, le tele di Luca Signorelli e Giambattista Tiepolo, e quelle contemporanee di Giacomo Balla, Piero Manzoni e Lucio
Fontana, entrando a far parte dell’arte italiana.

Per la prima volta la R NineT, prodotta da BMW Motorrad e customizzata, sarà esposta all’interno dell’International Tattoo Expo per dare la possibilità a tutti di ammirare quest’opera d’arte. Con una minuziosa tecnica manuale di lavorazione a rilievo, composta da tante infinite e minuscole gocce color oro, è stato disegnato da Marco Manzo un unico tatuaggio che corre per la intera lunghezza della moto, utilizzando lo stesso identico stile ornamentale proprio dei suoi tattoo, quello che fonde elementi diversi di decorazioni ed ornamenti, come l’ipnotico che utilizza la tecnica del puntinismo, il mandala che rinvia a simbologie etniche. Un gioco perfetto di fusione stilistica, artigianale e meccanica.

L’International Tattoo Expo sarà una vera e propria festa dove i tatuaggi saranno il filo conduttore. Numerosi gli spettacoli che si alterneranno sul palco. Dalle esibizioni di pole dance, fachirismo, i sensualissimi burlesques, un concerto con arpa in versione rock e tanti altri ancora.

Tutta la manifestazione sarà in diretta live su Radio Kaos e su Radio Dimensione Suono Roma. Da non perdere la mostra “L’inizio della percezione dell’esistenza, è l’inizio della conoscenza” della giovane artista romana Ranya Art, che trae la sua ispirazione da un processo di ricerca interiore fino ad arrivare alla creazione di istallazioni e quadri che nascono dall’utilizzo di materiali principalmente di riciclo unendosi ad acrilico, vernici mixati, creazioni di volti e mani in gesso, argilla e varie paste modellabili.

Marco Biondi presenta una mostra pittorica incredibile. Le tecniche usate per i suoi quadri sono principalmente olio su tela o tavola e, meno frequentemente, carboncino su carta. Queste tecniche lo aiutano ad esprimere influenze ed anche culture assorbite nelle sue studi e viaggi. Raccontando delle piccole storie personali ed eseguendo ritratti, l’artista abruzzese mischia il sacro e il profano, imprimendo su tela tematiche che spaziano dalla mitologia alle icone cristiane più classiche, ed infine traspone in maniera artistica, con volti e teschi, l’anatomia del corpo umano.

TATTOO’S CONTESTS CATEGORIES

Ø FRIDAY
BEST SMALL COLORS 1° 2° 3°
BEST SMALL BLACK’n’GRAY 1° 2° 3°
BEST TRADITIONAL 1° 2° 3°
BEST DOTWORK 1° 2° 3°
BEST OF DAY 1° 2° 3°

Ø SATURDAY
BEST LARGE COLORS 1° 2° 3°
BEST LARGE BLACK’n’GRAY 1° 2° 3°
BEST ORNAMENTAL 1° 2° 3°
BEST OF DAY 1° 2° 3°

Ø SUNDAY
BEST REALISTIC & PORTRAIT in COLORS 1° 2° 3°
BEST REALISTIC & PORTRAIT in BLACK’n’GRAY 1° 2° 3°
BEST BACK PIECE OR BODY SUIT 1° 2° 3°
BEST JAPANESE 1° 2° 3°
BEST AVANT GARDE 1° 2° 3°
BEST DOTWORK 1° 2° 3°
BEST TRIBAL 1° 2° 3°
BEST OF DAY 1° 2° 3°
BEST OF SHOW 1° 2° 3°

17° INTERNATIONAL
TATTOO EXPO ROMA
6-7-8 Maggio 2016
Palazzo Dei Congressi
Piazzale John Fitzgerald Kennedy EUR