Home Cultura Cinema

Il XII Festival del Cinema di Roma

La festa del cinema di Roma ed il futuro dell’audiovisivo

SHARE

IL FESTIVAL – La dodicesima edizione del festival di Roma che si tiene dal 26 ottobre al 5 novembre 2017, presso l’Auditorium del Parco della Musica, si prospetta sempre più avvincente ed interessante negli anni. La festa del Cinema di Roma è organizzata dalla Fondazione Cinema per Roma, con i suoi soci e fondatori, quali: Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio di Roma, Istituto Luce- Cinecittà, Fondazione Musica per Roma e BNL Gruppo BNP Paribas. Direttore artistico Antonio Monda. Ottimi i risultati di questa dodicesima edizione che vedono come direttore artistico Antonio Monda. Solo nel primo finesettimana di prevendita, cioè da giovedì a domenica, si è visto l’incremento dell’11%, rispetto lo scorso anno.

IL PROGRAMMA – Sono moltissimi i film in programmazione e provenienti da moltissime parti del mondo. In programma troviamo: 39 film nella Sezione Ufficiale, 4 eventi speciali, 12 Incontri ravvicinati, 4 restauri ed omaggi, 4 pre-aperture, 17 eventi collaterali e 31 nazioni partecipanti. All’interno dell’elenco dei “magnifici 39” troviamo molti generi: dal cinema indipendente a quello di autori affermati od emergenti, passando per film sperimentali e kolossal spettacolari, senza tralasciare animazione, visual art e documentari. Tra i titoli più attesi “Hostilies” di Scott Cooper (che ha aperto le danze la prima sera), “Detroit” della regista premio Oscar Kathryn Bigelow, “Logan Lucky” di Steaven Soderbergh, “Stronger” di David Gordon Green, “Una Questione Privata” dei fratelli Taviani ed ultimo, ma non per importanza, “Place” di Paolo Genovese che concluderà il Festival.

UN FESTIVAL DIFFUSO – Sede ufficiale dell’evento già dal 2006, l’Auditorium del Parco della Musica, ma spaziando nella città troviamo anche Maxxi, Casa del Cinema, Palladium, Teatro di Tor Bella Monaca ed il Policlinico Gemelli. L’atmosfera del Festival si è sparsa quindi per tutta la città. Per i possessori del biglietto del festival vi è anche una riduzione, sul biglietto per il museo dell’Ara Pacis valido tutto il mese di novembre. Non mancheranno dibattiti e confronti sullo sviluppo dell’audiovisivo ed il cinema a Roma, con la speranza che venga creato un terreno fertile nell’intreccio tra creatività artistica, innovazione tecnologica e ricerca. Tra i molti momenti di riflessione, assolutamente da ricordare, il dibattito di sabato 28 ottobre presso il museo Maxxi sul ruolo del servizio pubblico radiotelevisivo, nel promuovere la cultura ed il buon cinema con alcuni esponenti del settore ed il vicesindaco Luca Bergamo.

ALICE NELLA CITTÀ – Parallelamente, al Fetival del Cinema di Roma si svolge, “Alice nelle città”, la parte del Festival esclusivamente incentrata sui giovani. Festa unica nel suo genere che prevede la visione di Film e cortometraggi provenienti da molte parti del mondo e la partecipazione da parte di oltre diecimila scuole, perché oltre ad essere uno spazio per le rappresentazioni, vi sono anche masterclass, incontri e concorsi.

Alice Conti