Home Cultura Cinema

L’uomo che vide l’infinito

SHARE
cinema 137 - luomo che vide linfinito

La volontà di raggiungere e difendere i propri ideali

Suole oggi definire “biopic” le pellicole che narrano le gesta di grandi uomini e donne che hanno scritto importanti pagine di storia. Il genere del racconto delle vite illustri, originato in realtà già dai padri della civiltà latina, ha dedicato più recentemente particolare attenzione alle menti che hanno rivoluzionato la scienza nel Novecento. Dopo Alan Turing, è Srinivasa Ramanujan il protagonista di un film che intende trasmettere quanta passione, determinazione e forza di volontà servano per inseguire, raggiungere e difendere i propri ideali. Certo, bisogna ammetterlo, la quantità di originalità presente nella sinossi è la stessa che c’è nel film: poca. Certamente la narrazione delle vicende che hanno portato il matematico alla teorizzazione di formule difficilmente comprensibili sul pi greco e altre stregonerie simili non si presta a particolari slanci creativi, ma resta comunque lodevole il tentativo di educare le nuove generazioni ad un uso consapevole della propria esistenza.

Regia: Matthew Brown
Sceneggiatura: Matthew Brown
Interpreti: Dev Patel, Jeremy Irons, Toby Jones, Stephen Fry, Jeremy Northam, Kevin McNally, Enzo Cilenti, Devika Bhise

(GB 2015)

Simone Dell’Unto