Home Rubriche City Tips

Torna l’estate romana tra musica, cultura e spettacolo

Anche quest’anno Roma è pronta ad accogliere gli appuntamenti che animeranno la città durante la stagione estiva

SHARE

ROMA – Torna l’appuntamento con l’Estate Romana, la manifestazione capitolina che ogni anno porta nei quartieri della città una vasta scelta di appuntamenti che spaziano dalla musica al cinema, dallo spettacolo alla cultura, passando per l’intrattenimento in generale. Tante manifestazioni, alcune ormai consolidate, altre che prenderanno vita quest’anno anche grazie al consueto bando del Comune di Roma che per questa edizione prevede delle sostanziali novità.

IL BANDO DEL COMUNE – Roma Capitale ha emesso un bando relativo sia alla stagione estiva 2017 (con eventi precisamente dal 30 giugno al 30 settembre), sia per il triennio 2017-2019, i cui termini di partecipazione sono scaduti il 16 maggio scorso. Esso ha come punti cardine l’offerta culturale pluriennale stabile, la diffusione sull’intero territorio cittadino con almeno due eventi a Municipio, l’inclusione e la partecipazione di fasce sempre più ampie di pubblico, la diversificazione di generi e di modalità di fruizione. Quest’anno il bando prevede anche una programmazione a lungo termine di alcune attività che contribuiranno alla crescita culturale di Roma nel tempo. I contributi previsti dal bando sono di massimo un milione di euro per ciascuna annualità dei progetti triennali e di massimo 500mila euro per i progetti limitati all’estate del 2017. Tutte le attività vincitrici verteranno sullo spettacolo, il cinema e, in generale, l’arte e la cultura.

LA GRANDE MUSICA – Amate la musica dal vivo e vorreste vedere dei live di artisti nazionali e internazionali a due passi da casa vostra? Anche quest’anno sarete accontentati con una nuova edizione di Rock in Roma, la kermesse estiva dedicata ai grandi concerti. All’Ippodromo delle Capannelle il festival porterà sul suo palco, tra gli altri: Red Hot Chili Peppers, The Offspring, Kasabian, Marilyn Manson, Afterhours, Mannarino, Brunori Sas, Daniele Silvestri. Per gli appassionati di musica più alternativa, da vivere rigorosamente in una location d’eccezione, torna Villa Ada Roma Incontra il Mondo, un evento ormai tra i più consolidati e amati nella Capitale. Tra gli ospiti della manifestazione: Coez, Primal Scream, Cigarettes After Sex, Baustelle, Elio e le Storie Tese e tanti altri nomi stuzzicanti in arrivo! A Porte di Roma viene riproposta la serie di concerti gratuiti che si terranno nell’arena allestita all’esterno della galleria commerciale (tra i nomi: Planet Funk, Clementino e Fabio Concato). Infine, tra i vari artisti che si avvicenderanno nella suggestiva Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, per la ormai consueta e imperdibile manifestazione “Luglio suona bene”, ricordiamo: Bastille, The Cranberries, The Lumineers, Jethro Tull, Fiorella Mannoia, Bollani, Carmen Consoli, Britti-Gazzè e altri.

IL CINEMA ALL’APERTO – Anche per i cinefili ci sono buone notizie. È partita da qualche giorno, infatti, la terza edizione di Trastevere Rione del Cinema che, con i suoi 200 posti a sedere, si tiene a piazza San Cosimato dove è stata allestita una vera e propria arena cinematografica all’aperto. Organizzata dal Piccolo Cinema America e dal Municipio I, la manifestazione lo scorso anno ha raccolto oltre 60mila visitatori e si ripropone anche per questa stagione di diventare il punto di riferimento estivo per i numerosi appassionati, anche grazie a importanti ospiti del panorama cinematografico. Per informazioni sul festival e la programmazione completa è possibile consultare il sito trasteverecinema.it

ARTE E MOSTRE – Saranno oltre cento le iniziative che graviteranno intorno all’arte, all’architettura, alla letteratura, alla musica, al teatro, alla danza e all’audiovisivo, raccolte nell’evento intitolato Artcity fino a settembre. Gli eventi si svolgeranno nei musei e nei luoghi di cultura della Capitale. Presso il Vittoriano si terrà una mostra-tributo ad Anna Magnani, mentre arte e architettura saranno protagoniste dell’esposizione su Giorgione che si svolgerà tra Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo. In quest’ultima sede avrà luogo anche un evento completamente dedicato alla letteratura, con la partecipazione di Paolo Rumiz. Nuovi percorsi, inoltre, potranno essere scoperti al Museo delle Navi di Nemi, mentre il teatro la farà da padrone al museo Boncompagni Ludovisi. Continuano, inoltre, le grandi mostre attualmente in corso. Da non perdere presso il Vittoriano l’esposizione dedicata a Botero (fino al 27 agosto), mentre gli amanti di street-art dovranno necessariamente fare un salto al Chiostro del Bramante, che fino al 30 luglio ospiterà la mostra su Jean-Michel Basquiat. La sensualità delle illustrazioni del maestro dell’eros disegnato, Milo Manara, sarà esposta al grande pubblico fino al 9 luglio presso la Pelanda del Macro di Testaccio.

MOVIDA E NIGHT LIFE – Nel cuore dell’Eur, come ogni anno, al Parco del Ninfeo per tutta l’estate si terrà il Gay Village. Spettacoli, presentazioni, musica e discoteca fino a tarda notte per tutti gli appassionati della nightlife e del divertimento. Sono molti i locali romani che inaugurano la loro stagione estiva, come l’ex Dogana in zona San Lorenzo, spazio ormai polifunzionale dedicato all’arte e all’intrattenimento, che nel mese di luglio porterà nei suoi spazi nomi come Fatboy Slim e i Moderat. Tanti gli eventi previsti anche al Monk, in zona Portonaccio, che d’estate trasforma i suoi ampi spazi esterni in un vasto giardino pronto ad essere vissuto, una sorta di Eden che si lascia alle spalle l’inverno e la stagione fredda. Tornando al quartiere Eur, immersa nel verde del parco del Turismo, la Bibliotechina farà ballare tutti con la sua selezione rock-indie, elettro, hip hop, black, house e tecno, con esibizioni di ospiti internazionali. Ma questo è solo l’inizio, l’estate degli eventi romani sta entrando nel vivo proprio in questi giorni. Tutti gli appuntamenti saranno resi noti nelle prossime settimane e, per avere un’idea, è possibile consultare il sito www.estateromana.comune.roma.it oltre quelli ufficiali dei vari eventi in programma.

Serena Savelli

Tratto da Urlo n.147 giugno 2017