Home Notizie World in Rome

Oscar 2015: ecco le nomination

SHARE
oscar 2015

In attesa della notte degli Oscar scopriamo le nomination

La grande notte degli Oscar, prevista per il prossimo 22 febbraio, si avvicina e da pochi giorni sono state rese note le tanto attese nomination. Benché la selezione cinematografica quest’anno si presenti un tantino più “fiacca” di quella della scorsa edizione (memorabile la “guerra” tra Leonardo di Caprio e Matthew McConaughey) e non ci sia in lizza nessuna pellicola italiana nella categoria film stranieri (La Grande Bellezza aveva conquistato la statuetta nel 2014) il giusta adrenalina che si crea per la più importante kermesse cinematografica americana sta già facendo impazzire critici e cinefili. Gli Oscar verranno consegnati al Dolby Theatre di Los Angeles e la cerimonia verrà condotta da Neil Patrick Harris.

Ventiquattro le categorie presenti. Ma vediamo nel dettaglio chi ha conquistato più nomination:

Birdman (o l’imprevedibile virtù dell’ignoranza), commedia dark diretta da Alejandro González Iñárritu che tratta l’originale storia di un ex supereroe, è in competizione con ben 9 nomination: miglior film, miglior attore protagonista (Michael Keaton), miglior attore non protagonista (Edward Norton), miglior attrice non protagonista (Emma Stone), miglior regia, miglior fotografia, miglior “sound editing” e miglior “sound mixing” e miglior sceneggiatura originale.

Grand Budapest Hotel, diretto dal maestro visionario Wes Anderson, guida la classifica delle nomination, anche lui con 9 candidature: miglior film, migliore fotografia, migliori costumi, miglior regia, miglior montaggio, miglior trucco e acconciature, migliore colonna sonora, migliore scenografia e migliore sceneggiatura originale.

The Imitation Game, la storia di Alan Turing, il brillante matematico inglese che decifrò il codice usato dai nazisti per comunicare durante la seconda guerra mondiale, efficacemente descritta da Morten Tyldum, conquista 8 nomination: miglior film, miglior attore protagonista (Benedict Cumberbatch), miglior attrice non protagonista (Keira Knightley), miglior regia, miglior montaggio, migliore colonna sonora, migliore scenografia, migliore sceneggiatura adattata.

American Sniper, il racconto di Clint Eastwood sulla guerra in Iraq dal punto di vista di un cecchino americano, film che ha diviso la critica tra netti “sì” e “no”, conquista 6 nomination: miglior film, miglior attore protagonista (Bradley Cooper), miglior montaggio, miglior sound editing, miglior sound mixing, e migliore sceneggiatura adattata.

Boyhood, l’esperimento cinematografico di Richard Linklater durato 12 anni, viene nominato in 6 categorie: miglior film, miglior attore non protagonista, miglior attore non protagonista, migliore regia, miglior montaggio, migliore sceneggiatura originale.

La teoria del tutto, la storia di Stephen Hawking diretta da James Marsh viene nominato per: miglior film, miglior attore protagonista (Eddie Redmayne), miglior attrice protagonista (Felicity Jones), miglior colonna sonora e miglior sceneggiatura adattata.

Quest’anno nessun film italiano nella categoria dedicata ai prodotti stranieri (benché si vociferasse fino all’ultimo che il Capitale Umano di Virzì potesse essere tra le papabili scelte). Tra le nomination: Ida di Paweł Pawlikowski (Polonia), Leviathan di Andrej Zvjagincev (Russia), Tangerines di Zaza Urushadze (Estonia), Timbuktu di Abderrahmane Sissako (Mauritania) e Storie pazzesche di Damián Szifrón (Argentina).

Pochissime le nomination per Interstellar, il capolavoro (per molti mancato) di Christopher Nolan, che conquista esclusivamente le categorie tecniche. Altri film in lizza come miglior film: Selma e Whiplash. Per tutte le informazioni e la lista completa delle nomination si può visitare il sito ufficiale degli Oscar 2015. Noi iniziamo le nostre scommesse, in attesa del 22 febbraio! E voi, chi votereste?

Serena Savelli