Home Notizie Cronaca Roma

Municipio IX: nemmeno il Recovery Fund farà arrivare la metro a Spinaceto

Per il Pd non aver destinato fondi al prolungamento della Metro B è un'occasione persa. Lepidini: “Si doveva cogliere l’occasione per gli abitanti di Roma Sud”

SHARE
Roma Metro

MUNICIPIO IX – Niente da fare, purtroppo i territori del Municipio IX non otterranno nemmeno un euro dei fondi richiesti dalla Sindaca Raggi per la mobilità provenienti dal Recovery Fund.

IL QUADRANTE SPINACETO-TOR DE’ CENCI

In particolare salta agli occhi la situazione di Spinaceto e Tor de’ Cenci, che in questi mesi hanno già visto lo stralcio del Corridoio della Mobilità. Un’opera invisa anche ai residenti per le molte criticità che portava con sé, prima fra tutti l’allungamento dei tempi di percorrenza per i mezzi pubblici da e per l’Eur. In questo quadrante con l’eliminazione dell’opera si sono ‘liberati’ circa 37 milioni di euro, che i cittadini speravano potessero essere spesi per migliorare la mobilità. I cittadini della zona nel gennaio scorso si sono rivolti quindi al Municipio IX con la richiesta di uno studio di fattibilità per due ipotesi progettuali: un prolungamento della Metro da Laurentina (anche se i fondi a disposizione non permettono un intervento così ingente) e l’ipotesi di realizzare una complanare preferenziale sulla Pontina che possa anche ospitare dei binari, magari per il tram.

CON UN COLPO DI GIUNTA, LA RAGGI SCIPPA LA METRO A SPINACETOScippata la Metro a Spinaceto. La Sindaca uscente non può…

Posted by Alessandro Lepidini on Friday, October 9, 2020

OCCASIONE PERSA PER ROMA SUD

Se 37 milioni di euro sembrano pochi per realizzare un prolungamento della linea B, con un piccolo aiuto da parte del Recovery Fund qualche passo in avanti si sarebbe comunque potuto farlo. “Si doveva cogliere l’occasione per superare una condizione tanto penalizzante per gli abitanti di Roma Sud e dell’asse Pontino della Città Metropolitana – afferma il consigliere del Pd, Alessandro Lepidini – E invece no, gli abitanti del Municipio IX sono rimasti colpevolmente ignorati dalla Raggi e dai cinque stelle capitolini. Nella Memoria di Giunta n°48/2020 nessuna metro per Spinaceto, neppure quando l’Europa mette a disposizioni così cospicue risorse”.

NESSUNA PREVISIONE PER IL MUNICIPIO IX

Del Recovery Fund la prima cittadina ha chiesto al Premier Conte una fetta cospicua da dedicare alla Capitale. Si tratta di un lungo elenco di interventi per un costo totale di circa 25 miliardi di euro. Di questi circa 11 sono destinati alla alla mobilità e ai trasporti pubblici. È proprio su questo capitolo di spesa che il Pd locale denuncia il mancato investimento per il territorio del Municipio IX. Infatti tra le sette schede di intervento di prolungamento della metropolitana presentate, per importo stimato di oltre 9 miliari, di quello verso Spinaceto non c’è traccia. Eppure, seguita Lepidini, ne avremmo un gran bisogno: “È sufficiente osservare una qualsiasi mappa della rete di trasporto pubblico urbano per rendersi conto di quanto il Municipio IX abbia assoluta necessità di investimenti in infrastrutture trasportistiche. Si tratta di un’azione indispensabile per avviare il superamento di un ritardo che il nostro territorio paga quotidianamente sia in termini di inquinamento dell’aria, di traffico e di mobilità pubblica ridotta ai minimi termini con spostamenti per studio o lavoro resi difficilissimi”. Naturalmente restano ancora sul piatto i 37 milioni di euro ricavati dallo stralcio del Corridoio della Mobilità. Sicuramente non basteranno per prolungare la metro, ma la speranza è che qualche intervento sulla mobilità del quadrante non tardi troppo ad arrivare.

Leonardo Mancini