Home Municipi Municipio VIII

Vandali in azione a Largo Bompiani nella notte di Capodanno

Divelte due colonnine sulla piazza, i cittadini della zona tornano a chiedere telecamere e maggiori controlli. Pronta una manifestazione per il 14 gennaio

ARDEATINA – Ancora una volta l’area di largo Bompiani è stata preda dei vandali. In questo caso a farne le spese è stata la struttura perimetrale in muratura che circonda il “Monumento ai Valori futuribili della resistenza”. Le colonnine che indicano l’ingresso alla piazza infatti, nella notte del 31 dicembre, sono state divelte da un gruppo di ragazzi che ha deciso di festeggiare la notte di San Silvestro nel peggiore dei modi. Tante le segnalazioni giunte al nostro giornale, mentre si attende il conto dei danni e notizie sul ripristino della piazza recentemente riqualificata con delle nuove panchine metalliche.

Ads

LA RISTRUTTURAZIONE DEL 2021

Recenti anche i lavori sul monumento del maestro Tamburrini, avviati nel febbraio del 2021. Gli interventi, realizzati sotto la supervisione della Soprintendenza, sono stati valutati in poco meno di 39mila euro (38.840) e sono stati utili al raddrizzamento della parte terminale del monumento, la ricostruzione della ruota centrale e il ripristino delle parti in rame trafugate nel tempo.

LE RICHIESTE SULLA SICUREZZA

Negli anni passati, soprattutto dopo la ristrutturazione dl monumento del 2021, non sono mancate le richieste di maggiore sicurezza per l’area avanzate dai cittadini della zona e dalle realtà organizzate. “Un aumento del controllo della Piazza da parte delle forze dell’Ordine e misure deterrenti come l’installazione di telecamere di sorveglianza sono non più procrastinabili in un sito che negli ultimi tempi è stata con frequenza oggetto di danneggiamenti”, ha infatti dichiarato Paolo Barbato, coordinatore locale di FI da sempre impegnato per affrontare i problemi di quest’area.

LA MANIFESTAZIONE

Intanto in queste ore il Comitato di Quartiere Ardeatino – Tor Marancia, sta organizzando una manifestazione proprio per chiedere maggiori controlli sull’area di Largo Bompiani. L’appuntamento lanciato dal presidente del CdQ, Franco Baroni, è previsto per il 14 gennaio prossimo, la manifestazione, spiegano dal CdQ, sarà il momento per riaccendere l’attenzione sulla piazza e sulla necessità di intervenire per non lasciare al degrado l’area e non rendere inutili i recenti lavori di ristrutturazione e riqualificazione.

LeMa

Previous articleFestività natalizie tra i rifiuti. A Roma continua l’emergenza nonostante i nuovi container
Next articleCovid-19: nelle ultime 24 ore nel Lazio sono 3.086 i nuovi positivi