Home Municipi Municipio XI

Piana Del Sole: proteste per il ponticello chiuso dal 2018

Prima gli esponenti del Pd, mentre domani scenderanno in strada cittadini e commercianti per chiudere di ripristinare il collegamento

SHARE

PIANA DEL SOLE – Si torna a protestare a Piana del Sole per chiedere la riapertura del ponticello di via Cristoforo Sabbadino chiuso dal 2018. Nella giornata di ieri nei pressi del ponte si sono dati appuntamento molti esponenti romani e locali del Pd, mentre per la mattinata di domani è in programma un novo incontro, organizzato questa volta dai cittadini e dai commercianti della zona.

LA CHIUSURA DEL PONTICELLO

Il ponticello di via Cristoforo Sabbadino, collegamento essenziale nel quadrante di Piana del Sole, venne gravemente danneggiato nel mese di novembre del 2018 da alcuni automezzi che distrussero le balaustre e i cordoli di sicurezza. Da quel momento il ponticello è intervento al traffico. In passato non sono nemmeno mancate le azioni dimostrative, con la rimozione nottetempo delle barriere di protezione che impedivano l’accesso alle automobili. È chiaro che il ripristino di questo ponticello per gli abitati della zona è un elemento essenziale, dato che per bypassare questo punto bisogna aggiungere almeno cinque chilometri al proprio percorso. Purtroppo dal momento della chiusura, sono stati fatti diversi sopralluoghi, ma la risoluzione dell vicenda sembra essere ancora lontana.

LA PROTESTA DEL PD

All’incontro organizzato dal Pd nel pomeriggio di ieri, oltre agli esponenti locali del partito come l’ex consigliere Angelo Vastola, il Segretario Pd in Municipio XI, Gianluca Lanzi, e la ex consigliera Giulia Fainella, hanno partecipato anche i consiglieri capitolini Marco Palumbo, Giulia Tempesta e Ilaria Piccolo. La protesta in questo caso riguarda la bocciatura di un Ordine del Giorno promosso dai Dem in campidoglio per chiedere la riapertura del ponte: “Sono passati quasi due anni da quando l’amministrazione, dopo aver riscontrato il cedimento dei parapetti laterali, ha chiuso al traffico il ponte di via Cristoforo Sabbadino, a Piana del Sole, interrompendo così il collegamento con l’autostrada A91, la c.d. Roma-Fiumicino, e la stazione ferroviaria “Fiera di Roma”. In questi due anni si sono rincorse varie ipotesi per la messa in sicurezza e la conseguente riapertura al traffico ma nessuna di queste è stata realizzata – affermano dal Pd – Ora oltre al danno la beffa: lunedì in Assemblea Capitolina il Movimento 5 stelle ha bocciato l’ennesimo ordine del giorno presentato dal Gruppo consiliare del PD che chiedeva alla Sindaca di trovare una soluzione. I consiglieri del Movimento 5 Stelle e la Sindaca Raggi non sono interessati alla riapertura del ponte di via Cristoforo Sabbadino. I cittadini invece sì perché non ne possono più di questa situazione”.

L’INCONTRO DEI CITTADINI

Intanto per la mattinata di domani alcuni commercianti e cittadini della zona hanno indetto un incontro per raccogliere delle firme per la riapertura. L’intenzione degli organizzatori è quella di presentare un Denuncia contro il Comune di Roma volta ad ottenere finalmente gli interventi che permettano di riaprire il ponticello di via Sabbadino.

LeMa