Home Municipi Municipio XII

Parco Tarra: a breve la riqualificazione dell’area verde, oggi nel degrado

Dopo i fatti di sangue di ieri la Lega chiede ancora più sicurezza e l’intervento del Prefetto. Il Municipio intanto annuncia l'avvio del cantiere per il restyling

MONTEVERDE – Il quartiere è ancora sotto shock per quanto successo domenica sera intorno alle 21 al parco Tarra, il giardino che collega via Giulio Tarra con via Raffaele Battistini, nel quartiere Monteverde, dove in seguito a una lite un ragazzo è in ospedale in condizioni molto gravi a causa alle lesioni riportate dopo essere stato accoltellato. Per l’area verde, sulla quale le opposizioni chiedono maggiore sicurezza, esiste già un progetto di riqualificazione, che, ha annunciato il Municipio, partirà nei prossimi giorni. Intanto dalla Lega la richiesta di maggiore sicurezza e dell’intervento del Prefetto.

A BREVE LAVORI DI RESTYLING DEL PARCO

È ancora forte lo sgomento per la vicenda consumatasi domenica sera a parco Tarra, nel cuore di Monteverde, dove un giovane ragazzo di 21 anni è stato brutalmente accoltellato e lotta tutt’ora per la vita. A lui e la sua famiglia va la mia vicinanza”, ha detto in merito ai fatti di violenza di domenica l’Assessore alla Mobilità e all’Ambiente del Municipio XII, Alessandro Galletti.
Per l’area, che ad oggi non è uno spazio accogliente e decoroso, è in programma un’opera di riqualificazione che, ha fatto sapere sempre Galletti, è da tempo nei piani del Municipio e prenderà avvio a breve: “Parco Tarra oggi non versa in buone condizioni, è uno spazio degradato che non può più rimanere tale. Dopo un lungo iter di progettazione, tra pochi giorni inizierà finalmente la cantierizzazione dell’area, che prevede un completo restyling di questo importante ambiente per il quartiere. Sarà più bello, più fruibile e soprattutto più sicuro”. L’Assessore ha poi condiviso le immagini del progetto per avere un’idea di che forma assumerà l’area.

Ads

LA RICHIESTA DI MAGGIORE SICUREZZA

Intanto ieri sono state molte le voci che si sono levate a richiesta di una maggiore sicurezza dell’area, alla luce del fatto di cronaca dello scorso fine settimana: “È grave quanto accaduto nel parco pubblico tra via Raffaele Battistini e Via Giulio Tarra a Monteverde dove tre giovani hanno avuto una lite furibonda e uno di questi ha colpito gli altri due e in particolare un ventenne accoltellato più volte all’addome riducendolo in fin di vita”, hanno detto in una nota ieri Fabrizio Santori e Monica Picca, dirigenti romani della Lega Salvini Premier. “Su segnalazione dei residenti che si affacciano sul parco Tarra – hanno proseguito i due esponenti – sono anni che sollecitiamo l’amministrazione comunale ad intervenire per mettere in sicurezza l’intero giardino che si è reso famoso nel tempo con un ventaglio di delitti che sono stati commessi tra cui pestaggi, schiamazzi notturni, consumo di droghe e ora un tentato duplice omicidio“. Quello avvenuto ieri, hanno aggiunto Santori e Picca, è l’ennesimo “fatto di sangue avvenuto a Roma, considerando anche la preoccupante escalation di atti criminosi che si susseguono in particolare nel Municipio XII, sulla quale ma dal sindaco Raggi e dal presidente del Municipio XII non è arrivata nessuna parola, nessun intervento degno di nota ma solo promesse”, attaccano duri i due politici che per questa ragione chiedono al “Prefetto di intervenire immediatamente, in sostituzione dell’amministrazione capitolina, per mettere in sicurezza un parco privo di illuminazione e di recinzione da troppo tempo ricettacolo di ogni sorta di fatti criminosi“.

Apt

Previous articleVaccini: bene le prenotazioni per l’Open Week, da oggi somministrazioni ai maturandi e nelle farmacie
Next articleCarta Spesa Roma: in corso la distribuzione del contributo per 50mila famiglie